Si è spento Jerry Sloan a 78 anni

Si è spento Jerry Sloan a 78 anni

Il coach dei Jazz ha anche giocato con i Bulls, dei quali ha la maglia ritirata.

di La Redazione

A 78 anni è morto Jerry Sloan, storico coach degli Utah Jazz inserito nella Hall of Fame.

Da tempo era ammalato, tanto che solo pochi giorni fa Karl Malone aveva detto di non seguire The Last Dance, perché voleva assistere coach Sloan che stava molto male.

Decimo e ultimo figlio di una famiglia dell’Illinois, cresce praticamente solo con la madre e i fratelli in quanto perde il papà a soli 4 anni. Laureatosi a Evansville (il suo #52 venne ritirato), venne selezionato con la quinta scelta dai Bullets che però lo scambiarono un anno dopo a Chicago. Lì divenne “The Original Bull” per la sua grande applicazione difensiva ed i Bulls con lui vinsero l’unico titolo di Division prima dell’era di Jordan. Per problemi alle ginocchia appese le scarpette al chiodo nel ’76. Due anni più tardi la franchigia ritirò il suo #4, primo numero appeso al soffitto del futuro United Center. Nella sua carriera, 2 All Star Game e 6 migliori quintetti difensivi (4 primi e 2 secondi).

Il suo coach al college gli chiese di iniziare ad allenare diventando suo vice, ma lui è poco convinto e lascia quasi subito. Qualche mese dopo quella squadra si schiantò in un incidente aereo durante una trasferta. Nel ’78 i Bulls gli offrirono quindi il ruolo di scout, ma nel giro di una sola stagione diventa prima assistente e poi head coach. Lasciò dopo tre stagioni.

Divenne quindi scout per i Jazz e, con un percorso simile, divenne prima assistente e poi head coach nel 1988. La sua carriera a Salt Lake City durò 23 stagioni, con 1223 vittorie totali (altro numero “ritirato” simbolicamente dai Jazz), finita a causa di contrasti con Deron Williams, spedito ai Nets solo due settimane più tardi. Nel suo palmares restano indimenticabili quelle due cavalcate nel ’97 e nel ’98 finite solo alle NBA Finals contro i Bulls, ma arrivò alle Finali di Conference anche nel 2007, perse contro gli Spurs.

In totale da head coach di Bulls e Jazz ha vinto 1319 volte in 2226 incontri disputati: le 98 vittorie ai Playoffs sono da record per un coach che non ha mai vinto un titolo NBA. Sloan è solamente il secondo, dietro a Popovich, a vincere almeno 1000 partite con la stessa franchigia.

Nel 2016 gli furono diagnosticati il Parkinson e la Demenza a corpi di Lewy, altra malattia neurodegenerativa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy