Sixers – Nuggets, si gioca nonostante il protocollo Covid!

Tante assenze per Philadelphia che dovranno fare a meno di tanti giocatori fermati dalle norme relative al virus e che rinunceranno per infortunio anche a Simmons ed Embiid.

di Gaetano Cantarero

La decisione è arrivata, Philadelphia e Denver questa sera scenderanno sul parquet del Wells Fargo Center. La positività di Seth Curry, arrivata quando il giocatore era in panchina durante il match contro i Nets, aveva portato svariati giocatori dei 76ers in quarantena preventiva, tra cui anche Joel Embiid che era seduto accanto a Curry quando è arrivata l’esito del tampone positivo del fratello di Steph.

Il protocollo Covid ha decimato il roster di Philly che ha rischiato di non avere a disposizione gli otto giocatori necessari per poter disputare l’incontro. Alla fine Doc Rivers dovrebbe avere a disposizione otto giocatori più Joel Embiid, che ha completato gli esami legati al Covid (con esito negativo) e potrebbe sedersi in panchina senza comunque scendere in campo. Fuori dai giochi, per infortunio, anche Ben Simmons.

Le conseguenze di queste assenze costringono i 76ers a poter contare su Tyrese Maxey, Isaiah Joe, Justin Anderson e Dakota Mathias tra le guardie, Danny Green e Paul Reed come ali e due lunghi, Tony Bradley e Dwight Howard. Dal lato di Denver, invece, il protocollo Covid costringe ancora Micheal Porter Jr. a rimanere ancora lontano dal parquet.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy