Toronto Raptors, biennali con Aron Baynes, DeAndre Bembry e Chris Boucher

0

Dopo la perdita di Marc Gasol e Serge Ibaka, finiti entrambi a Los Angeles (uno ai Lakers e l’altro ai Clippers), i Toronto Raptors hanno deciso di firmare il centro Aron Baynes con un biennale da 14.3 milioni totali. Presente una team option a fine stagione.
Baynes è un centro 34enne arrivato tardi nella NBA, ma si è creato un’ottima reputazione soprattutto come cambio del centro titolare. Nell’ultimo anno a Phoenix ha innalzato la sua produzione a 11.5 punti, 5.6 rimbalzi e 1.6 assist con il 35% da 3 in 22′, tutti record in carriera.
[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/ShamsCharania/status/1330674168346644481?s=19″]
I Raptors hanno poi firmato un nuovo contratto biennale da 13.5 milioni con Chris Boucher, ala canadese che nell’ultimo anno ha raddoppiato la produzione della stagione precedente (6.6 punti e 4.5 rimbalzi in 13′). Nonostante la sua età non più giovanissima – a gennaio saranno 28 – Boucher ha dimostrato una crescita costante durante questi due anni con coach Nurse, pronto a dargli sempre più minuti. Il secondo anno del contratto non è garantito.

Getty Images

Stesso tipo di contratto con un secondo anno non garantito, ma al minimo salariale, per l’ala DeAndre Bembry, in arrivo da un quadriennio agli Hawks. Nell’ultima stagione 5.8 punti e 3.5 rimbalzi in 21′, ma tirando molto male.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here