Tutto da copione: Davis è “sul mercato”, Otto Porter non si muove

La stella dei Lakers non ha esercitato l’opzione per firmare un contratto più alto, mentre l’ala dei Bulls a quelle cifre non poteva tirarsi indietro.

di La Redazione

Otto Porter jr ha deciso di prendere i 28.4 milioni del suo ultimo anno di contratto, mentre Anthony Davis ha deciso di uscirne per firmare un nuovo accordo con i Lakers. Ha deciso di restare ai Pistons per 12.2 milioni Tony Snell, dopo un anno da 8 punti con il 40% da 3.

Il lungo #3 gialloviola dovrebbe firmare un contratto da circa 30 milioni a stagione: unica cosa da capire se sarà 1+1 per allinearsi a LeBron James oppure un 2+1 per raggiungere i dieci anni di carriera e quindi la possibile estensione al super massimo nel 2022.

In casa Lakers ci sono tante player option: quella di McGee a 4.2 milioni dovrebbe essere esercitata, mentre quelle di Bradley (5M), Rondo (2.7M) e Caldwell-Pope (8.5M) dovrebbero essere declinate. Se i primi due potrebbero non tornare visto l’arrivo di Schroeder, il terzo vorrebbe tornare ma se arrivassero offerte più alte potrebbe salutare.

Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy