Ufficiale l’accordo tra NBA e associazione giocatori

0
www.usatoday.com

È stato ufficialmente firmato da entrambe le parti il documento che sancisce la continuazione del matrimonio tra la NBA e i suoi giocatori. Partirà effettivamente dal primo luglio e durerà fino al 30 giugno 2024, anche se c’è la possibilità che le due parti escano dal contratto un anno prima (comunicandolo entro il 22 dicembre 2022).

Tra le novità, ci sono una pre-season con sole sei gare consentendo di allungare la stagione regolare di una settimana ed evitando, così, qualche infortunio per sovraccarico; la possibilità alle stelle di una franchigia di rimanere con la stessa un anno in più (in base a vari traguardi, la stella può rinnovare anche per 6 anni, a differenza degli attuali 5); tre giorni per pareggiare un’offerta per un restricted free agent e non due; più assicurazioni per gli infortuni di lungo corso; possibilità di estendere per 5 anni il proprio contratto entro i 36 anni compiuti, non più 38 com’era fino a questa stagione.