UFFICIALE: Yao Ming nella storia di Houston, il 3 febbraio ritirata la sua maglia n.11

0
rockets.com

L’annuncio è arrivato poche ore fa, direttamente dal proprietario degli Houston Rockets Leslie Alexander, attraverso un comunicato stampa: la maglia numero #11 di Yao Ming, appena entrato nella Naismith Basketball Hall of Fame lo scorso settembre, sarà ritirata dalla franchigia texana durante l’intervallo della partita contro i Chicago Bulls di venerdì 3 febbraio al Toyota Center. La partita era originariamente prevista per il 2, ma è stata spostata per esigenze televisive. Yao Ming è il sesto rocket cui è stato concesso l’onore del ritiro della maglia dopo Clyde Drexler (#22), Moses Malone (#24), Calvin Murphy (#23), Hakeem Olajuwon (#34), and Rudy Tomjanovich (#45).
Il cinese (229 cm), aveva lasciato la pallacanestro a 30 anni l’8 luglio 2011, non avendo recuperato da una lunga serie di operazioni. Dopo aver giocato con continuità le prime tre delle otto stagioni negli Usa con gli Houston Rockets, ha saltato 91 partite nelle successive quattro annate. Nel 2009-2010 non è nemmeno sceso in campo per una frattura all’interno del piede. L’anno seguente gioca le prime 5 partite ma il 16 dicembre 2010 alza bandiera bianca per un guaio alla caviglia sinistra. Come anticipato ha giocato otto stagioni in Texas, con una media di 19 punti e 9,2 rimbalzi per partita. Ma Yao, oltre a essere il giocatore più alto dell’Nba (229 cm), era stato selezionato dai Rockets con la prima scelta assoluta del draft del 2002 (proveniente dagli Shanghai Sharks), ma soprattutto ha incarnato la Cina dal punto di vista sportivo: non è un caso che ne sia stato portabandiera olimpico nel 2004 e nel 2008.
Con i Rockets non è mai riuscito ad andare fino in fondo all’assalto del titolo ma si è distinto per l’incredibile tecnica abbinata ad una mobilità mai vista per un uomo di quella stazza. Da subito idolo dei tifosi, è stato selezionato in otto edizioni consecutive dell’All Star Game, dal 2003 al 2011.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here