Una division europea nella NBA? Stern la sogna, Silver frena

0

A meno di un anno dalla fine del suo mandato, il sogno di David Stern è sempre lo stesso: allargare la NBA ad una division europea. Intervenuto sulla questione in quel di Londra, il commissario della lega ha detto che la realizzazione di questo suo desiderio è ancora lontana diversi anni e spetterà al suo successore, Adam Silver, trovare un modo per soddisfare l’interesse internazionale nei riguardi della NBA.

“L’orizzonte internazionale è vastissimo – ha dichiarato – L’unica domanda è: ci saranno team in Europa interessati?”. L’incontro tra Knicks e Pistons è stato il secondo di regular season che si sia mai disputato a Londra, ma per Silver sarebbe “complesso ampliare la NBA, perché significherebbe trasferire il franchising e poi bisognerebbe capire quanto grande sarebbe il bacino dei fan. Comunque nel corso del tempo siamo intenzionati ad espandere sempre di più la NBA”.

Nel frattempo, Stern ha anticipato che nella prossima pre-season si giocheranno diverse partite in Europa, ma i luoghi non sono stati ancora decisi. Inoltre, ci sono buone possibilità che l’anno prossimo si terrà un altro match di regular season lontano dagli USA.