Victor Wembanyama: numeri da record alla sua stagione da Rookie in NBA, dentro e fuori dal campo

0
Victor Wembanyama
Credit: Scott Wachter-USA TODAY Sports

Super stagione per Victor Wembanyama al suo esordio in NBA.

DIGITAL MEDIA

  • Gli Spurs sono al primo posto in Francia per numero medio di spettatori unici per partita su NBA League Pass, il servizio di streaming in abbonamento dell’NBA che consente ai fan di vedere le partite in diretta e on-demand
  • Gli spettatori delle partite di San Antonio su NBA League Pass in Francia sono aumentati del 189% su base annua (rispetto agli spettatori unici delle partite degli Spurs della scorsa stagione) con un incrementato del 91% rispetto alla media degli spettatori di tutte le partite di League Pass in Francia in questa stagione.

SOCIAL MEDIA

  • Victor Wembanyama è al terzo posto tra i giocatori NBA con più visualizzazioni a livello globale sui canali social NBA in questa stagione con 1,3 miliardi di visualizzazioni, dietro solo a LeBron James (1,9 miliardi) e Stephen Curry (1,7 miliardi)

o   Wembanyama è il giocatore più veloce a raggiungere 1 miliardo di visualizzazioni, diventando così Il Rookie più seguito di tutti i tempi

  • La schiacciata di Victor Wembanyama contro i Celtics del 31 dicembre scorso è il secondo video più visto di sempre sui canali social dell’NBA (247 milioni)

o   Wembanyama guida anche la classifica nei video delle stoppate (219M) e schiacciate (420M)

  • Sui canali social media NBA gli highlights di Wembanyama hanno raggiunto 2,9 milioni di ore di visualizzazione.
  • In questa stagione, Victor Wembanyama è al terzo posto per numero di follower acquisiti nel suo profilo personale su Instagram (1,1 milioni), dietro solo a LeBron James e Steph Curry, leader perenni in questa categoria nell’ultimo decennio. Wembi ha registrato un aumento del 44% dei follower dall’inizio della stagione.

o   Dalla prima volta in cui Wembanyama è stato presentato sui social media della NBA, il suo primo scrimmage contro la G League Ignite l’anno scorso, il suo numero di follower su Instagram è cresciuto di 18 volte.

  • Gli articoli sulle piattaforme NBA relativi a Wembanyama hanno generato 11,2 milioni di visualizzazioni, al sesto posto questa stagione.
  • Wembanyama ha portato i San Antonio Spurs tra le prime cinque squadre con il maggior numero di visualizzazioni sui social media dell’NBA, rispetto al trentesimo posto della scorsa stagione.

MERCHANDISING

  • La divisa di Victor Wembanyama è la più venduta in Francia, seconda in Europa e quarta al mondo dopo Stephen Curry, LeBron James e Jayson Tatum.

ON-COURT

  • Victor Wembanyama ha stabilito (e battuto) diversi record in quella che è stata probabilmente la più grande stagione di un rookie di sempre:
    • Ha terminato la regular season in testa alla classifica delle stoppate (3,6 BPG), diventando il primo rookie a riuscirci dal 1986. 
    • Guida la classifica rookie per punti a partita (21,4 PPG), rimbalzi a partita (10,6 RPG) e palle rubate a partita (1,2 SPG).
      • Wembanyama è diventato il settimo giocatore nella storia dell’NBA a terminare la stagione con almeno 21 punti, 10 rimbalzi, 3 assist e 3 stoppate a partita (insieme a David Robinson, Hakeem Olajuwon, Shaquille O’Neal, Bob Lanier, Patrick Ewing e Kareem Abdul-Jabbar, che hanno totalizzato 75 presenze agli All-Star Games).
      • Wembanyama è l’unico ad esserci riuscito giocando meno di 30 minuti (29,7 a partita).
    • È diventato l’unico giocatore nella storia dell’NBA con più di 1.500 punti, più di 250 tiri stoppati e più di 100 punti da tre in una sola stagione.
    • In una partita a metà stagione contro LeBron James e i LA Lakers, Victor Wembanyama è diventato il 15° e più giovane giocatore nella storia dell’NBA a registrare una statistica di 5×5 (27 punti, 10 rimbalzi, otto assist, cinque rubate, cinque blocchi).
    • Il più giovane giocatore nella storia dell’NBA a registrare almeno 30 punti, sei rimbalzi, sei assist e sette blocchi in una singola partita. Ci è riuscito in soli 24 minuti, ovvero otto minuti in meno di tutti gli altri otto giocatori che hanno ottenuto questo risultato.
    • È solo il terzo adolescente a segnare almeno 38 punti nel suo anno da rookie (insieme a LeBron James e Kevin Durant).