Wizards pronti ad offrire un’estensione triennale a Beal

Wizards pronti ad offrire un’estensione triennale a Beal

Washington metterebbe così fine ai rumors sulla sua guardia #3

di Davide Barbieri, @barbieridavidee
Metro US

La franchigia di Washington vuole mettere fine ai rumors che danno Bradley Beal lontano dagli Wizards (Pelicans e Lakers su di lui). Lo farà offrendogli un triennale da 111 milioni, come ammesso da Wojnarowski di ESPN. In questo modo, la guardia resterà nella capitale per i prossimi 5 anni considerando i due rimanenti dell’attuale contratto più i tre del prossimo, e il suo accordo futuro scadrebbe proprio insieme al suo “gemello” John Wall, legato agli Wizards fino al 2024 (la stagione che va ad iniziare è la prima del rinnovo quinquennale firmato lo scorso anno, ma la trascorrerà tutta ai box per l’infortunio al tendine d’Achille).

Bradley Beal quest’anno ha chiuso con record in carriera per punti (25.6), rimbalzi (5.0) e assist (5.5) giocando tutte e 82 le gare stagionali.

La dirigenza capitolina farà firmare la qualifying offer da 3.6 milioni a Portis ma è quasi sicuro che ne prenderà molti di più altrove, mentre difficilmente eserciterà la team option da 20milioni sul contratto di Jabari Parker.

Da luglio 2020, oltre al ritorno di Wall ci saranno anche le partenze di Mahinmi e Howard che per questa stagione prenderanno rispettivamente 15.6 milioni e 5.4 milioni. Probabile che il 2019/20 sia un anno di transizione a Washington, in attesa della prossima estate!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy