Zach LaVine: “In NBA ho scelto il #8 perché ero terrorizzato da Pekovic”

Zach LaVine: “In NBA ho scelto il #8 perché ero terrorizzato da Pekovic”

La guardia dei Bulls ricorda i primi tempi ai Timberwolves.

di La Redazione

Intervenuto nel podcast tenuto dal giornalista ESPN Zach Lowe, la guardia dei Bulls Zach LaVine ha reso noto un particolare dei suoi primi giorni in NBA.

Lui voleva vestire il #14 – numero indossato al college – ma in quella stagione era occupato da Nikola Pekovic, già alle prese con molti problemi fisici che poi lo portarono al ritiro nel 2016. “Dovevo chiedergli il numero, ma solo il fatto di avvicinarmi a lui mi terrorizzava”, ha svelato LaVine. “Anche l’8 era occupato da Robin Lopez ma, sebbene pure lui fosse grande e a volte scontroso, non mi metteva paura: chiedere a Pekovic, invece, mi terrorizzava assai”, ha ripetuto l’attuale guardia dei Bulls. “L’ho visto prendere a pugni un sacco da boxe, faceva paura!”

Anche Lowe si schiera dalla parte del giocatore, dicendo che una volta in un ristorante era a mangiare con Pekovic, Rudez e altri Timberwolves: “Pek era in parte, mai visto un essere umano mangiare così tanto come lui. E continuava a chiederne…”

Pekovic ha giocato 271 partite NBA dal 2011 al 2016 quando dovette ritirarsi per un problema cronico al ginocchio. In EuroLega il centro montenegrino vestì le casacche di Partizan Belgrado e Panathinaikos, squadra con cui vinse il titolo nel 2009 venendo inserito nel miglior quintetto della manifestazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy