Christmas Recap Inside: Brooklyn passa al TD Garden, dominio Irving-Durant

0
Getty Images

Insolito Christmas Day in NBA, dove si gioca appena la seconda partita di stagione regolare. Al TD Garden, nel giorno della morte di KC Jones, i Celtics ospitano i Nets in una delle partite più attese della giornata. Si trovano di fronte Jayson Tatum e Jaylen Brown da una parte contro la coppia esplosiva di coach Nash dall’altra, il grande ex Kyrie Irving e Kevin Durant.
Quintetto Boston Celtics: Smart, Brown, Tatum, Theis, Thompson
Quintetto Brooklyn Nets: Irving, Dinwiddie, Harris, Durant, Jordan
BOSTON CELTICS 123 – 95 BROOKLYN NETS (22-26; 54-51; 86-77)
Partita di cartello a Boston con i primi minuti non particolarmente spettacolari. Ci vogliono due minuti per aprire lo score, con il canestro di Harris, i Nets tengono il vantaggio praticamente per tutto il primo quarto con i Celtics sempre attaccati nonostante Tatum non realizza nemmeno un punto nel periodo d’apertura e tira un airball che raramente esce dalle mani del numero 0. I padroni di casa segnano in penetrazione per alcuni svarioni difensivi dei Nets, prova lampante la schiacciata di Theis senza alcuna marcatura in uscita da una rimessa. Il primo quarto scorre veloce ma la partita non è bella come era lecito attendersi, 26-22 in favore dei ragazzi di coach Steve Nash dopo dodici minuti.
La partita continua ad essere altalenante, un buon ritmo ad inizio secondo quarto soprattutto grazie alla sveglia di Tatum che realizza quattro punti consecutivi, con annessa schiacciata del pareggio a quota 26. Arriva il primo vantaggio dei Celtics nella partita, si tira bene dall’arco con Prince da un lato e Ojeleye dall’altro ed è 35-32 per la squadra di Stevens al 14′. Però nel secondo quarto cresce anche il livello di Irving che si crea da solo due tiri perfetti dall’arco e riporta i suoi avanti. Il canestro del primo tempo è sicuramente di Jayson Tatum che segna su Kyrie cadendo indietro e quasi sbeffeggiando l’ex compagno. Al TD Garden si torna negli spogliatoi con i Celtics avanti di 3, 54-51, in una gara altalenante ed equilibrata.
Al rientro dalla pausa lunga comincia il dominio del fenomeno in maglia 7 Nets che nel primo tempo si era visto meno. Durant mette nove punti e alza un alley-oop chiuso da DeAndre Jordan nei primi quattro minuti del secondo tempo, permettendo ai suoi di tornare in vantaggio, con il +5 firmato Kyrie Irving. I Celtics soffrono tanto in fase difensiva, la coppia dei Nets è praticamente ingestibile e ogni attacco vale punti per gli ospiti che al 9′ del terzo quarto sono avanti di 12, 82-70. Offensivamente Boston si affida quasi esclusivamente a Jayson Tatum che penetra, segna e riesce a riportare i suoi sotto di 9 a dodici minuti dalla fine.

Getty Images

Nell’ultimo periodo Boston deve fare di più, soprattutto in difesa, per provare a contestare il successo a Brooklyn, ma in meno di tre minuti il parziale è 9-2 in favore degli ospiti, con la tripla di Shamet e Stevens costretto a chiamare timeout con i suoi sotto di 16. L’attacco dei Celtics è nettamente in affanno, soprattutto quando rifiata Tatum, e a metà periodo i Nets sono ad un passo dal chiudere la gara, con Kyrie Irving dominante in questa fase. Al 45′ proprio l’ex spara dall’arco il canestro del +21, 111-90, che mette la staffa ad una partita già apparentemente chiusa. Prova di forza dei Nets, in controllo dal primo all’ultimo minuto. Al TD Garden Brooklyn vince 123-95.
Tabellino
Celtics: Tatum 20, Thompson 8, Theis 2, Smart 13, Brown 27, Ojeleye 9, Williams 4, Nesmith 3, Teague, Pritchard 7, Green Ja. 2, Edwards, Waters Coach: Brad Stevens
Nets: Durant 29, Jordan 4, Irving 37, Dinwiddie 6, Harris 9, Green Je. 2, Prince 5, Allen 9, Levert 10, Shamet 5, Perry, Kurucs, Johnson 3, Luwawu-Cabarrot 4, Brown B. Coach: Steve Nash

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here