Con un grande Rose, Chicago pareggia la serie

0

Gli Hawks ottengono un vantaggio iniziale sfruttando anche un’infrazione di tre secondi difensivi di Noah (2-5). Chicago ribalta la situazione con un canestro di Deng ed un bel canestro e fallo di Derrick Rose, neo-MVP (11-9). Atlanta si riporta avanti, ma Rose segna un altro sensazionale canestro in entrata (15-15). Bogans segna la prima tripla del match, imitato poco dopo da Rose e i Bulls chiudono il primo quarto in vantaggio per 25-19. I Bulls continuano a segnare dall’arco, questa volta con C.J. Watson prima della schiacciato di Taj Gibson (30-22). Chicago difende il proprio vantaggio con i canestri di Noah e, soprattutto, di Carlos Boozer, che segna 6 punti in quattro azioni (42-32). 11 punti di vantaggio per i Bulls all’intervallo lungo.

Chicago sembra fuggire alla metà del terzo quarto quando Keith Bogans realizza la tripla del +14, ma Smith, silente per quasi 30’, inizia a segnare per provare a ridurre lo svantaggio; la tripla di Joe Johnson riporta lo svantaggio degli Hawks sotto alla doppia cifra (63-54). Rose apre il quarto quarto con un canestro da due e subito dopo la tripla di Kyle Korver rimette 10 punti tra le due contendenti (70-60). Horford e Smith riescono a riportare la propria squadra addirittura sul -6 quando da giocare ci sono ancora 4’; subito Rose e Deng, assieme ad un’aumentata intensità difensiva, si preoccupano di chiudere definitivamente gara 2, che si conclude con la vittoria netta dei Bulls che pareggiano la serie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here