DENVER NUGGETS, CHE STORIA! Murray e Jokic devastanti, Clippers a casa!

DENVER NUGGETS, CHE STORIA! Murray e Jokic devastanti, Clippers a casa!

Un’altra rimonta dal 1-3 per i Denver Nuggets, che recuperano nel solito terzo quarto e chiudono la serie. I Clippers, grandi favoriti al titolo NBA, salutano in anticipo.

di La Redazione

I Denver Nuggets hanno fatto la storia, di nuovo! Pochissime squadre avevano recuperato una serie dal 1-3, l’ultima i Cavaliers nelle Finals 2016, ma nessuna c’era riuscita due volte negli stessi Playoffs.

Quando meno te l’aspetti sono i Nuggets a passare il turno ed eliminare i grandi favoriti di questa stagione, i Los Angeles Clippers. Da venerdì per Denver si aprono le porte della Finale di Conference contro i Lakers. Le ultime furono nel 2009 proprio contro i gialloviola (finì 4-1 ma fu molto combattuta) che poi vinsero il titolo NBA.

All’inizio i Clippers partono concentrati con Beverley e Marcus Morris, ma Denver facendo il suo gioco è lì. I Nuggets nel finale di quarto provano la fuga con le triple di Jokic e Monte Morris, ma George e Lou Williams impattano a quota 24.

Uno scatenato Harrell spinge i suoi Clippers avanti, poi Leonard li porta fino al +12 massimo vantaggio (38-50 a 4′ dall’intervallo). Jamal Murray s’infiamma e segna nove (!!!) canestri nel solo secondo periodo, facendo il record NBA per canestri in un quarto, compresi cinque degli ultimi sei dei Nuggets. A fine primo tempo, Denver è solo a due punti di distanza sul 54-56.

I Clippers tornano subito a +7, ma con le “seconde linee” Denver recupera e addirittura sorpassa gli avversari con un parziale di 10-0 (64-61 a 8′ dalla fine del 3quarto). Da lì in poi i Clippers non riusciranno più a mettere la testa avanti nel punteggio. Denver addirittura scappa a +9 con quattro triple di fila, L.A prova a restare aggrappata con le unghie, ma Monte Morris sulla sirena fa 82-74 Nuggets. Kawhi e George praticamente non pervenuti.

Murray e Porter jr confezionano un 7-0 che fa malissimo ai Clippers, caduti a -15. I timeout di coach Rivers non cambiano l’inerzia, anzi il primo canestro del campo arriva dopo sette minuti di astinenza. Ma ormai è tardi. Denver Nuggets toccano il +20 e poi controllano fino al termine: alla sirena il punteggio dice 104-89 con un Jamal Murray da 40 punti ed uno Jokic da tripla doppia con 20 rimbalzi (era successo solo tre altre volte).

Denver clamorosamente in finale di Conference, appuntamento venerdì notte (tra venerdì e sabato) alle ore 3.00 per la prima sfida contro i Lakers.

Denver Nuggets @ Los Angeles Clippers 104-89 (SERIE 4-3) 

Nuggets: Murray 40, Jokic 16+22+13, Grant 14, Harris 14

Clippers: Harrell 20, Leonard 14, Green 11, Beverley 11, George 10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy