Esplode l’Oracle Arena, Golden State al Secondo Turno

0

DENVER NUGGETS – GOLDEN STATE WARRIORS: 88 – 92


1

2

3

4

T

DEN

25

17

20

26

88

GS

21

19

33

19

92

Durante una tremenda Finale di Campionato tra le due squadre di Bologna, dopo il famoso “tiro da 4” di Danilovic, il telecronista  affermò “chi da una vita tifa e soffre per la Fortitudo, ha tutto il diritto di pensare di esser nato sfigato”. Stesso identico discorso si potrebbe fare per i tifosi dei Denver Nuggets che, per l’ennesima volta nella loro storia recente, devono abbandonare i Play Off al Primo Turno.

Questa serie  si annunciava – come è state – molto avvincente, tra due squadre che certo non hanno paura di attaccare  o di pigiare il piede sull’ acceleratore.

E, invero, molti dei commentatori (compreso il sottoscritto, che pronosticò erroneamente una facile vittoria per le Pepite) davano ben poche chances alla squadra di San Francisco. Si sapeva che Golden State aveva qualità, si sapeva dei suoi giovani, si pronosticava che sarebbe stata la “squadra del futuro”. Ma si pensava anche che, se Curry&co. Avrebbero potuto avere un grande futuro, il presente sarebbe sicuramente stato dei Nuggets: terza squadra di Western Conference,  record di vittorie  consecutive inferiore solo a quello degli Heat campioni in carica, un gioco spumeggiante ma, soprattutto, un’impressionante tenuta casalinga: solo tre sconfitte subite in Regular Season tra le mura del Pepsi Center.

Del resto, i Nuggets avevano avviato un progetto simile a quello degli Warriors già da alcuni anni, ed era diffusa l’opinione  che “gli Warriors sono adesso quello che erano i Nuggets due anni fa e, forse, potranno in futuro diventare come loro”. Ma si sa, ai ragazzi pieni di talento non piace aspettare, e così succede che in finale  ci vanno loro, mentre ai Nuggets non resta che piangere sulle ceneri di una stagione che, viste le premesse, si preannunciava entusiasmante ma che, come al solito, è finita presto, troppo presto.

Primo tempo alquanto equilibrato, con Denver fortemente intenzionata a raggiungere Gara 7. per centrare questo obbiettivo la franchigia del Colorado si affida alla fisicità di Mc Gee e Faried, che riescono a portarla fin sul +9.

I Nuggets portano una marcatura asfissiante su Curry  e Thompson che, infatti, nel primo tempo risultano avere percentuali orribili al tiro. Tuttavia, gli Warriors restano in partita grazie alla loro difesa e a Bogut, che intimidisce in mezzo all’area e mette a referto 4 stoppate.

Rientrate le squadre dopo l’intervallo, la musica cambia notevolmente: Karl si “dimentica” Javale in panchina, Miller non è nella sua giornata migliore e Golden State dilaga, mettendo nel terzo periodo il parziale decisivo per agguantare la partita. I Nuggets tentano il tutto per tutto nell’ultima frazione, nei loro occhi si legge la disperazione di chi è stretto con le spalle al muro e sente l’acqua alla gola.   A meno di cinque minuti dalla fine la partita sembra finita, ma i Nuggets mettono a segno un parziale di 25-10 e si portano sotto di due  a 23 secondi dalla fine. Ma il miracolo della Domenica non accade, Denver sbaglia tutto in attacco, e l’Oracle Arena esplode di gioia.

Adesso gli Warriors sono letteralmente in Paradiso, andare in Semifinale sarà comunque una festa e chissà, con la testa libera e sgombera di pressioni, cosa potrebbe accadere…..

Per i Nuggets, invece, questo è il giorno più duro: quello in cui  comincia la traversata nel Deserto.

Paura di vincere? Incapacità di passare un turno di Play Off? Infortunio di Gallinari? il basket è un gioco di squadra come pochi al mondo, è una realtà complessa in cui si intrecciano molte variabili. Capire il perché di una vittoria o di una sconfitta è sempre molto complesso ma, stavolta, si ha l’impressione che le spiegazioni dovranno essere alquanto lunghe……..

MVP Basketinside360à: Bogut

TABELLINO: 

Denver Nuggets:  Faried 11 pt + 11 reb,  Mc Gee 9 pt + 10 reb, Lawson 17 pt + 6 ast, Iguodala 24 pt +  9 reb + 6 ast, Chandler 11 pt, Brewer 2 pt, Koufos 6 pt, Miller 8 pt

Golden State Warriors: Landry 9 pt, Barnes 11 pt,  Bogut 14 pt + 21 reb, Curry 22 pt + 8 ast, Thompson 7 pt, Lee ne, Green 16 pt + 10 reb, Ezeli ne, Jack 13 pt,

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here