James e Davis 62. I Lakers pareggiano la serie contro Houston

James e Davis 62. I Lakers pareggiano la serie contro Houston

28 punti per Lebron, 34 per Anthony Davis. Guidati dai loro leader i Los Angeles Lakers portano in parità la serie di semifinale della Western Conference.

di Alessandro Elia

Gli attesi riscatti dei Lakers e di Lebron James non si sono fatti attendere. La semifinale della Western Conference contro gli Houston Rockets è in parità dopo la 2a sfida vinta dai gialloviola al termine di una gara giocata con ben altro piglio rispetto alla prima dalla squadra di coach Frank Vogel.

Partenza sprint per L.A. che nel primo quarto è già avanti di 16 punti (20-36) e con il medesimo scarto va al riposo lungo (51-67). Houston però nella ripresa ritrova lo smalto di gara-1 e con un parziale di 14-0, al rientro dagli spogliatoi, riesce a rimettersi in carreggiata. Un gioco da quattro punti di Covington porta addirittura la squadra di D’Antoni in vantaggio, e alla fine del terzo periodo sono i texani a comandare di 2 punti (90-92). Ma nell’ultima parte di gara riecco i Lakers e un Lebron James nemmeno lontano parente di quello in gara-1. James segna 8 punti nel periodo decisivo ed è autore di una stoppata su Russell Westbrook fondamentale. I Lakers iniziano il quarto con un 8-0 e rimette le cose a posto fino al 117-109 finale.

Per James ci sono 28 punti, 11 rimbalzi, 9 assist, 4 recuperi e 2 stoppate con 10/17 dal campo (ma 1/5 da tre punti). Una prestazione che aggiorna il lungo libro di record della star dell’Ohio. Con questa vittoria James eguaglia Derek Fisher nella classifica di più partite vinte da un giocatore nei playoff (161). L’unica tripla segnata gli consente di superare comunque Ray Allen al 2°posto della graduatoria di tiri da oltre l’arco realizzati. 385 per James che ora ha davanti soltanto Steph Curry (470).  Parte fondamentale nella vittoria l’ha avuta anche Anthony Davis anch’egli in doppia-doppia (34-10) con il 63% al tiro (15/24).

I Lakers sono 16-1 quando James e Davis segnano complessivamente 60 punti. E’ il secondo miglior record fatto registrare da due compagni di squadra, dietro al 92.2% di vittorie di Shaq e Kobe messo in archivio nel 2000.

Accanto ai due mostri, nei Lakers si mette in luce anche Markieff Morris autore di 16 punti  con 4/5 da tre punti. L’ex Pistons aveva finora segnato appena 3 triple nei playoff, superando quindi il suo primato in una sola partita. Doppia cifra per Kuzma e Rondo,

Tutti gli uomimi messi in campo da D’Antoni vanno in doppia cifra. James Harden chiude a 27 con il 50% al tiro (6/12 complessivo e 4/8 da tre). Ottimo anche Eric Gordon (24 con 6/12 nelle triple), insufficiente Russell Westbrook che va in doppia-doppia (10-13) ma tira con il 26.7% dal campo (4/15) e appena 14.3% da tre (1/7). Sicuramente meglio di lui PJ Tucker (7/10 con 4/7 da tre) e Robert Covington, particolarmente inspirato nel miglior momento dei Rockets.

HOUSTON ROCKETS-LOS ANGELES LAKERS 109-117 (serie 1-1)
HOU: J.Harden 27, E.Gordon 24, PJ Tucker 18pts-11reb, D.House Jr.13, R.Westbrook 10pts-13reb
LAL: A.Davis 34pts-10reb, L.James 28pts-11reb, M,Morris 16, K.Kuzma 13, R.Rondo 10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy