NBA Finals: è 4-1, i Denver Nuggets sono campioni NBA!

0
www.yahoo.com

Si torna in Colorado sul 3-1 per Denver, che ha il primo match point in casa per chiudere la serie. Miami con le spalle al muro, serve battere i Nuggets a casa loro dopo che hanno vinto 9 delle 10 gare casalinghe in questi Playoffs (l’unica altra sconfitta di Jokic & co. è quella di gara 2).

Quintetto Heat: Strus, Vincent, Butler, Adebayo, Love.
Quintetto Nuggets: Murray, Jokic, Gordon, Caldwell-Pope, Porter Jr.

Miami Heat @ Denver Nuggets 89-94 (24-22, 27-22, 20-26, 18-24)

Inizio nervoso per i padroni di casa che perdono 4 palloni nei primi 5 minuti, ma Miami non ne approfitta e anzi, sono i Nuggets a condurre per 5-12 a metà primo quarto; gli Heat non mollano, tornano presto a contatto e anche in vantaggio di 4 sul 22-18, chiudendo la prima frazione a +2 con 14 di Adebayo e 8 di Strus.

La gara è spezzettata dai continui fischi, la zona di Miami mette in crisi Denver e sul +10 Miami (39-29) coach Malone ci vuole parlare sopra. Ai Nuggets non entra nulla da fuori e i campioni dell’Ovest tengono botta grazie ai rimbalzi in attacco, Adebayo chiude i primi 24 minuti a 18+9, Miami conduce per 51-44.

Denver rientra dagli spogliatoi col piglio giusto, un paio di belle giocate di Jokic e Murray riportano i padroni di casa in parità a quota 60; il punteggio rimane bassissimo, entrambe le squadre non riescono a trovare la giusta mira da lontano ma è proprio una tripla di Porter Jr a far esplodere la Ball Arena per il 66-69, primo vantaggio Denver dal 18-16. A 12 minuti dalla fine il tabellone dice 71-70 Heat. nonostante il 3/23 da oltre l’arco dei Nuggets.

Si segna col contagocce ma la gara è vibrante, a 6 e mezzo abbondanti dalla sirena Murray infila l’arresto e tiro dalla media del 76-81 per i suoi e dopo 2 minuti a reti inviolate è Jokic a infilare il +7.
Lowry e Caldwell-Pope si scambiano le triple, sul -4 Miami viene fischiato un fallo sul tiro da 3 su Butler e il challenge di coach Malone è infruttuoso, 3/3 dalla lunetta e 85-86. Ancora Butler e Jokic segnano da due, e sempre il #22 degli Heat mette 2 liberi, sull’errore di Murray Brown trova un canestro d’oro su rimbalzo offensivo, si arriva a 1 minuto dalla fine con Denver sul +1; doppio errore al tiro di Jokic e Gordon, ma dall’altra parte Butler si ritrova in mezzo all’area col palleggio chiuso e perde un pallone sanguinoso.
2/2 dalla lunetta per KCP, a mezzo giro di lancette è +3 Denver. La tripla di Butler si stampa prima sul tabellone e poi sul ferro, fallo su Brown che segna i 2 liberi, è 89-94 a 14″ dal termine.
Miami si arrende sull’ennesima tripla sbagliata, i Denver Nuggets sono campioni NBA!

MVP BasketInside: Nikola Jokic.

Heat: Butler 21, Adebayo 20+12 rimbalzi, Vincent 6, Robinson 5, Love 3, Martin 10, Lowry 12, Strus 12, Highsmith, Zeller.

Nuggets: Jokic 28+16 rimbalzi, Murray 14, Gordon 4, Porter Jr 16+13 rimbalzi, Caldwell-Pope 11, Green 4, Brown 10, Braun 7, Jordan.