NBA Finals G3: Giannis Antetokounmpo spaziale! Riscossa Bucks, serie riaperta

0

La prima al Fiserv Forum di Milwaukee è una prova di forza dei Bucks. Giannis Antetoukounmpo domina gara-3 e la squadra di coach Budenholzer dimezza le distanze dai Phoenix Suns avanti ora 2-1 nella serie finale.
L’asso greco è travolgente. 41 punti, 13 rimbalzi e 6 assist. 14/23 al tiro (12/12 dall’area). Giannis arriva a quota 103 punti segnati nelle prime tre gare delle Finals ed è il 3°giocatore nella storia a fare una doppia-doppia consecutiva in una gara di Finale con almeno 40 punti unendosi a Shaq (2000) e Lebron James (2016). Ma rispetto a gara-2 i Bucks trovano maggior coinvolgimento della squadra con Middleton che chiude a 18 (15 nel primo tempo superando l’intero fatturato ottenuto nella partita precedente) e Holiday a 21, entrambi si ergono a valide spalle per la star di Milwaukee. A condire la gara del riscatto ci sono poi anche gli 11 punti di Lopez, tanti quanti per Portis uscito dalla panchina. Ai Suns non possono bastare i 19 di Chris Paul, supportato solo da Crowder 18 (6/7 da tre) e Ayton (18 e 9 rimbalzi). Irriconoscibile Devin Booker che chiude a 10 punti con 3/14 al tiro (1/7 da tre). Senza di lui impossibile farcela per Phoenix contro la solidità e voglia di questi Bucks. Bene dalla panchina l’impatto di Cameron Johnson (14 punti e 5 rimbalzi).

Phoenix regge bene nel primo quarto chiudendolo avanti 28-25. Nel 2°quarto l’aria cambia con i Bucks che siglano il parziale di 17-35 e vanno all’intervallo sopra 45-60. Nel terzo quarto la squadra di Williams ci prova ed accorcia fino al 70-74 a -5’22, poi però i padroni di casa trovano la nuova accelerazione e alla terza pausa siamo 76-98 che lancia un quarto conclusivo di pura gestione fino al 100-120 della sirena del Fiserv Forum che sancisce il 2-1 nella serie e la prima vittoria in una partita delle Finals per i Bucks dopo 47 anni. Mercoledi, ancora nel Wisconsin, la 4a partita. Forse snodo cruciale di queste Finals.

https://www.youtube.com/watch?v=vAtb_jL-4bg

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here