NBA FINALS: Boston vince ancora, manca una sola vittoria al titolo NBA

0

BOSTON CELTICS-DALLAS MAVERICKS 106-99 (30-31, 20-20, 35-19, 21-29)

SERIE 3-0

“ONE MORE TO GO”. I Boston Celtics vincono anche la prima partita giocata all’American Airlines di Dallas, vanno sul 3-0 nella serie contro i Mavs portandosi a una sola vittoria dal 18°titolo della franchigia. Decisivo un terzo quarto che ha messo i Celtics avanti di 21 punti alle soglie dell’ultimo periodo, ma Dallas nel finale ha cercato il tutto per tutto ed è riuscita comunque a rientrare rimettendo tutto in discussione nel finale. Ma a 4′ dalla fine i Mavs perdono Doncic per falli ed allora ci pensano Tatum e Brown a chiudere i conti. Per Boston è la decima vittoria di fila in questi playoff (striscia più lunga in una postseason nella storia della franchigia) la 7a in trasferta dove ancora non ha mai perso.
Nella storia della NBA mai nessuna squadra ha saputo rimontare e vincere il titolo essendo sotto 0-3. Boston vincendo anche gara-4 si unirebbe ai Lakers 00/01 come unica squadra campione imbattuta in trasferta nei playoff. Solo uno dei 17 titoli NBA vinti è arrivato con uno “sweep” nelle Finals: il primo conquistato dai Celtics nel 1959.

La chiave di gara-3 è stata ancora la prova del collettivo del team di Mazzulla. Nonostante l‘assenza di Porzingis (verosimilmente out ormai per tutta la serie) i Celtics hanno un grande apporto da tutti gli elementi. Dallas parte bene incitata dai 20mila dell’American Airlines Center. +13 in apertura per i Mavs (25-12) subito però recuperato da Boston per il 31-30 del 12′ in favore dei padroni di casa. Nel primo tempo c’è la firma di Jayson Tatum che segna 20 punti nella prima metà di partita (alla fine sono 31) aggiustando le sue non eccellenti percentuali avute nelle prime due partite. All’intervallo Dallas è ancora avanti di un punto frutto del grande equilibrio manifestato anche nel 2°periodo (51-50). I Mavs sono solo Doncic e Irving. La coppia di coach Kidd rientra negli spogliatoi con un bottino di 37 punti mentre il resto della squadra ne ha solo 14.
Il terzo quarto è il momento cruciale di gara-3. Jaylen Brown, fino a quel momento silente con soli 6 punti, si scatena nella ripresa. Alla fine per il #7 dei Celtics ci saranno 30 punti, 8 rimbalzi e 8 assist, battendo su ogni statistica Doncic che Brown supera in più di un’occasione. Boston chiude avanti 70-85 il terzo periodo e dopo due minuti del quarto arriva al massimo vantaggio (91-70). In quel momento Dallas raccoglie le energie e recupera tornando a contatto (93-92) a 3′ dalla fine. Ma nei possessi decisivi i Mavs sbagliano con Brown e Tatum che non si fanno certo pregare e vanno a prendersi quella vittoria che vale un pezzetto di anello (106-99).

Sul 3-0 di Boston ci sono anche i marchi di Derrick White e Jrue Holiday. Il primo inizia al rallentatore ma poi segnerà 4 triple fondamentali terminando la sfida con 16 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e le solite 2 stoppate. Holiday non è frizzante come nella gara precedente ma è fondamentale in difesa. Nel primo tempo di sofferenza dei Celtics sono importantissimi i 9 punti (3/3 da oltre l’arco) di Sam Hauser così come l’apporto di Tillman uscito da una panchina che manda in campo solo tre uomini ma tutti di grande impatto per tenere Dallas per la terza volta su tre partite sotto i 100 punti segnati.

Doncic alla fine chiude con 27 punti, 6 rimbalzi e altrettanti assist ma tira 16/27 dal campo e 1/7 da tre punti. Ma lascia la squadra a 4′ dalla fine con il punteggio sul 93-90 per Boston e Dallas è costretto a giocare i possessi decisivi senza il suo leader. E’ stata sicuramente la miglior partita della serie di Kyrie Irving che segna più punti (35) di quanti ne aveva realizzati complessivamente nelle due gare del TD Garden. Ma nonostante le cifre l’ex di turno non riesce a trascinare i suoi nel finale senza Doncic e a realizzare il canestro che avrebbe potuto portare Dallas a -1 a 25″ dalla fine.

Il primo match point per i Boston Celtics arriva nella notte italiana tra venerdì 14 e sabato 15 giugno, con gara-4 nuovamente a Dallas.