NBA Playoff. Difesa e Paul George, i Clippers ritornano in sella. E’ 1-2 contro Phoenix

0

I Los Angeles Clippers dimostrano voglia, sostanza e carattere, e con una prova importante di squadra riescono ad arginare l’attacco dei Phoenix Suns ed accorciano le distanze nella serie di Finale della Western Conference.
Il primo atto dello Staples Center vede la squadra di Tyron Lue tenere a freno i Suns e mettere le mani sulla partita nel terzo quarto per poi non lasciarla più. Phoenix tira complessivamente con il 38.9%, con Devin Booker e il rientrante Paul fortemente limitati e nella loro peggior partita di questi playoff in termini statistici. Sul fronte offensivo a guidare L.A. c’è ancora Paul George. 27 punti, 15 rimbalzi e 8 assist. George arriva alla 16a partita consecutiva nei playoff con almeno 20 punti realizzati e diventa il quarto giocatore nelle ultime 20 stagioni ad avere una striscia così lunga unendosi a Kevin Durant (2 volte, nel 2008 e 2012), Kobe Bryant (2008) e Wade (2006). Ottava partita consecutiva dove ha almeno raggiunto quota 25 punti, ottava doppia-doppia e 2a volta con 25-15-5 in questi playoff. Paul George è il leader di questi Clippers che hanno tantissimo anche da Reggie Jackson (23 punti, 9/17 dal campo e 3/8 da tre), doppia-doppia anche per Zubac (15 e 16) bene anche Mann (12) e Beverly dalla panchina (8 punti e 6 rimbalzi). L’opaca serata dei Suns è testimoniata dalle cifre di Booker (15 punti, 5/21 al tiro e 1/7 da 3) e Chris Paul (15, 5/19 dal campo con 2/7 da tre) che distribuisce 12 assist. Il miglior realizzatore è Ayton (18) , discreto apporto di Bridges (13 punti, 5/8 al tiro), 12 punti dalla panchina per Cameron Payne.
I Clippers sono subito avanti e chiudono il primo quarto sul 21-29. Il 2°periodo è il momento migliore dell’intera partita per i Suns che vanno al riposo in vantaggio 48-46 nonostante il 4/20 complessivo della coppia Booker-Paul. Il vantaggio per Phoenix rimane all’inizio del terzo quarto. Sotto 53-52 i Clippers piazzano il break di 19-3 che li porta sul 56-71 a -3’31” dalla fine del terzo segmento di partita. +11 per L.A. dopo tre quarti (69-80) e il via a una parte finale di gara dove Phoenix prova a rientrare (-6 a -7’13” dal termine) ma senza risultato. George pilota il decollo dei Clippers che planano sul massimo vantaggio di 16 punti chiudendo con il 92-106 con cui si pensa subito a gara-4 in programma sabato sera ancora allo Staples Center.

https://www.youtube.com/watch?v=c1H0mrCXhCo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here