NBA Playoff. Trae Young incontenibile. Colpo Hawks 1-0 contro i Bucks

0

Gli Atlanta Hawks vincono gara-1 della Finale di Eastern Conference contro i Milwaukee Bucks confermandosi in grande forma e trascinata da un fantastico Trae Young. Per la terza volta in questi playoff la squadra di Nate McMillan vince gara-1 in trasferta, un dato che non si ripeteva dal ’99 e che dimostra la solidità di una squadra totalmente in fiducia. E se all’ottimo stato di grazia degli Hawks si aggiunge uno Young da 48 punti, 7 rimbalzi e 11 assist, allora risolvere il rompicapo-Atlanta può essere arduo per chiunque.

La prestazione di Trae Young in game-1 va di diritto negli annali della storia dei playoff NBA. Tra punti ed assist sono 72 i punti dove c’è lo zampino del playmaker texano. Il massimo di tutti i tempi in una Finale di Conference. Young è anche diventato (come Lebron James) l’unico il giocatore con meno di 22 anni a segnare 48 punti in una partita di una serie di Finale di Conference. Per lui questa è stata la sesta partita in trasferta in questi playoff con almeno 30 punti realizzati. Mai nessuno aveva fatto così tanto nella sua prima esperienza in carriera in una postseason. Young stellare ma anche i suoi compagni di squadra non scherzano. Capela mette 12 punti e racimola 19 rimbalzi, Josh Collins non scherza con 23 punti e 15 carambole. Finisce in doppia cifra (13) anche Huerter. Dalla panchina Gallinari chiude con 9 punti (4/9 dal campo e 1/3 da tre) la sua prima esperienza in una Finale di Conference in carriera. A conti fatti si direbbe che a Milwaukee non può bastare il solo Antetoukounmpo (34 punti, 12 rimbalzi, 14/25 dal campo) e un Jrue Holiday da 33 punti, 14/24 al tiro anche lui, e 10 assist. Middleton con 15 punti, e Portis dalla panchina con 11, sono gli unici altri giocatori che terminano oltre quota dieci.

Davanti ai 17mila del Fiserv Forum c’è una partita vissuta sui binari del grande equilibrio. Milwaukee comanda 28-25 alla fine del primo quarto e rimane avanti all’intervallo 54-59. Il terzo quarto è ottimo per Atlanta che con un parziale di 34-26 si mette a guidare alla terza sirena. Grandissimo livellamento anche nell’ultimo periodo. Un parziale di 20-8 porta i Bucks sul 98-105 a metà quarto. Sembra un colpo importante ma Atlanta reagisce e ritorna a galla con Collins che spadroneggia a rimbalzo ma anche da oltre l’arco dei tre punti. A -1’40” è proprio una tripla di Collins dall’angolo a mettere gli Hawks a stretto contatto (110-111). Corre il cronometro fino a -29″ dalla fine quando Clint Capela trova il guizzo vincente per il canestro da sotto del sorpasso (112-111). Atlanta è avanti e ci rimarrà fino alla fine. Young è perfetto in due viaggi in lunetta, i Bucks sbagliano prima con Connaughton, e poi è Middleton a fallire il tiro del possibile overtime. Dopo New York e Philadelphia, gli Hawks sbancano anche Milwaukee nella sfida inaugurale della serie. Chi pensava forse che la strada verso le Finals per i Bucks fosse spianata deve già ricredersi.
SERIE 1-0 per Atlanta, gara-2 in programma venerdi ancora al Fiserv Forum.

https://www.youtube.com/watch?v=TQWLgJSazOw

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here