NBA Playoffs: Brooklyn barcolla, ma non molla e si porta sotto 2-1 nella serie

0
www.nydailynews.com

MIAMI HEAT vs BROOKLYN NETS: 90-104

Questa gara era da dentro o fuori per Brooklyn che messa sotto pressione ha risposto più che bene, vincendo e riportando in discussione la serie.

Joe Johnson con 19 punti guida l’attacco molto bilanciato dei Nets, ben 6 giocatori in doppia cifra. A far la scoccare la scintilla è la difesa (che limita gli Heat a 5/19 al tiro) che ha propiziato un parziale di 26-14 nel terzo periodo che ha alimentato la vittoria per 104-90 contro i due volte campioni in carica.

Le due chiavi per la W di Brooklyn sono state la panchina e il tiro da dietro l’arco.

La panchina totalizza ben 40 punti,  contro i 25 di quella di Miami. A guidre la “second unit” ci sono il solito Blatche che segna  15 punti e acchiappa 10 rimbalzi in appena 20 minuti e il bosniaco Teletovic con 12 punti e tre triple fondamentali nel terzo quarto. Parlando di triple, non solo Teletovic era caldo, ma anche tutto il resto della squadra, 15/25 a fine partita, qualcosa come il 60%. Percentuale messa ulteriormente in risalto dal misero 8/24 che corrisponde al 33% per quelli di South Beach.

Per Miami solo i Big Three in doppia cifra, 28 di James di cui soltanto 12 negli ultimi tre quarti,20 per Wade e 12 di Bosh.

Il primo quarto si apre nel segno di LeBron che è infermabile, 16 punti con 6/7 al tiro, ma non solo lui, anche gli altri sembrano in giornata e Miami finisce il quarto d’apertura col 64% dal campo. A fine primo quarto arrivo un buzzer-beater da  poco dopo metà campo e Brooklyn rimane a contatto a -1 sul 30-29.

Nel secondo quarto i Nets iniziano a ingranare e a metà partita si trovano in vantaggio sul 51-49.

Il terzo quarto come detto prima è stato quello decisivo, il segreto probabilmente è stato limitare il “prescelto” a 1/5 al tiro inceppando così il meccanismo offensivo degli Heat. E’ proprio una serie di 5 errori al tiro dei bicampioni che permette ai Nets di prendere il largo con un parziale di 9-0 a cui dà il via una bomba di Teletovic.

Brooklyn entra nell’ultimo quarto con vantaggio di 14 punti, 77-64, che provvede subito a mettere in cassaforte, arrivando anche a toccare i 20 punti di vantaggio.

I Nets dati oramai per morti hanno saputo reagire, ora ci aspetta una gara 4 che ci dirà molto di quel che sarà questa serie.

 

BROOKLYN NETS: Johnson 19, Pierce 14, Garnett 10, Livingston 12, Deron Williams 9, Blatche 15 , Anderson 8, Plumlee, Teletovic 12, Thornton 8, Kirilenko 3, Gutierrez.
MIAMI HEAT: James 28, Battier 2, Bosh 12, Wade 20, Chalmers 3, Andersen 2, Allen 9, Cole 3, Lewis 2, Jones 9, Beasley, Haslem, Douglas.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here