NBA Playoffs, Conference Finals: un super George trascina Indiana a gara 6

0
cdn.fansided.com

Indiana Pacers-Miami Heat 93-90 (serie 2-3)
Per Indiana è giunta l’ora del “win or go home” e approfitta della giornata no di James a causa di falli per provare a riaprire la serie. Ma che fatica!

I Quarto: Fa parte del match Ray Allen ma deve rinunciarvi ancora Andersen. Al suo posto di nuovo Lewis. James inizia subito a volare e chiude un alley oop alzatogli da Chalmers. Indiana prende in mano le redini del gioco nella seconda metà del quarto con un parziale di 6-0 che la porta sul +8 (20-12), vantaggio che mantiene fino ad un attimo prima del buzzer beater di Wade. Dopo i primi 12′, i Pacers conducono 22-16.

II Quarto: Gli Heat partono fortissimo con un parziale di 17-2 con il quale Miami si porta a +7 (31-24 al 17′), trascinata dai 7 punti consecutivi di Allen. Unica macchia l’uscita anzitempo di James, a causa del suo terzo fallo. Il soldato Scola segna 6 punti in 7′: quei 6 punti sono gli unici segnati da Indiana fin lì. I Pacers tornano a contatto, ma di nuovo Miami firma un 9-2 che la manda negli spogliatoi in vantaggio 42-33.

III Quarto: James non c’è con la testa e commette subito il quarto fallo, ma dice a Spoelstra di lasciarlo in campo. Ed ecco che su una palla recuperata da Stephenson fa anche il quinto e deve tornare in panca fino all’ultimo periodo. La quarta tripla di serata di Rashard Lewis dà il +11 agli Heat (48-37 a 8′ dalla penultima sirena). Da lì in poi 20-4 per i Pacers, che tornano a condurre 57-52 a 14′ dalla fine. Allen risponde presente con 5 punti consecutivi, ma West non è da meno: 4 punti, una stoppata e l’assist per George che segna il buzzer beater che dà ai padroni di casa il massimo vantaggio: 64-57.

IV Quarto: George conta nel suo tabellino 6 steals e mette a segno 13 dei primi 15 punti della sua squadra nell’ultimo periodo, sfruttando anche i 5 falli a carico di LBJ. Dall’altra parte, però, 8 di Bosh e Wade e 5 di James riacciuffano i Pacers sull’81 pari a 4′ dal termine. Lewis e Bosh segnano due triple fondamentali e Miami è sotto solo 88-87 a 1’16” dalla fine. George segna il suo ventunesimo punto nell’ultimo quarto con la bomba che dà di nuovo 4 punti di margine a 47″ dalla sirena finale. La sesta tripla di Lewis – 6/9 stasera, non aveva ancora segnato in questa serie – riporta Miami sul -1. Indiana fa 1/2 ai liberi e Bosh prova da 3 a 5″ dalla fine, ma il tentativo non va a buon fine. Dalla lunetta West sigilla il 93-90 finale. Tra due giorni Indiana dovrà vedersela anche con James, assente non giustificato oggi, e non dovrà sbagliare niente se vuole giocarsi le chances di tornare ad Indianapolis per gara 7.

IND: Hill 9, Stephenson 12, George 37, West 19+9, Hibbert 10+13, Watson, Scola 6, Mahinmi, Butler

MIA: Chalmers 8, Wade 18, James 7, Lewis 18, Bosh 20+10, Allen 15, Cole, Haslem 4, Douglas, Beasley, Battier

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here