NBA PLAYOFFS. Denver Nuggets senza pietà. 4-0 ai Lakers e prima NBA Finals nella loro storia

0

DENVER NUGGETS-LOS ANGELES LAKERS 113-111 (28-34, 30-39, 36-16, 19-22) SERIE 4-0

Alla 47a stagione in NBA i Denver Nuggets centrano la prima qualificazione alle FINALS della loro storia. L’accesso alla serie per l’Anello arriva dopo il 4-0 rifilato ai Los Angeles Lakers nella Finale della Western Conference che ha avuto un solo padrone. In gara-4 c’è un copione diverso ma che porta all’identico finale. I Lakers provano a rimanere agganciati trascinati da un LeBron James versione supereroe. 40 punti (4/7 da tre), 10 rimbalzi, 9 assist per “The King” che si mette seduto in panchina per appena 4″ nell’arco dell’intera partita. I suoi 30 punti all’intervallo (21 nel 1°quarto) mandano avanti i Lakers che però subiscono un parziale di 36-16 nel terzo quarto che decide tutto. Denver ha l’intero quintetto di partenza che va in doppia cifra e a coach Malone bastano Brown e Green per completare le rotazioni. Solito mastodontica prestazione di Nikola Jokic, eletto a furor di popolo a fine gara l’MVP della serie. Ottava tripla doppia in questi playoff per il serbo, sorpassato Wilt Chamberlain che nel 1967 si fermà a 7 (Magic Johnson e Draymond Green sono terzi in questa speciale classifica a quota 6). 30 punti, 14 rimbalzi e 13 assist per Jokic che è anche il primo giocatore nella storia della NBA con una media di 20-10-10 in una Finale di Conference (27.8 punti, 14.5 rimbalzi e 11.8 assist).

Sorretti da un super LeBron James i Lakers iniziano bene, guidano 28-34 alla fine del primo quarto e poi raggiungono i 15 punti di vantaggio all’intervallo (58-73). Nel terzo quarto Denver mette la marcia giusta. Michael Porter Jr e Murray sospingono i Nuggets che arrivano al sorpasso a -4’39” dalla fine del parziale (82-81) chiuso avanti 94-89. Nell’ultima frazione gli ospiti tengono il vantaggio pur con margini minimi. A -4′ dalla fine Gordon inchioda la schiacciata del 107-102, LeBron risponde ma c’è la tripla di Jokic che scrive 110-104 a -2’50” dallo stop. L.A. ci crede ancora e arriva alla parità con due viaggi in lunetta di Davis (111-111) a -1’13”. Ci pensa allora Jokic a penetrare segnando il 113-111 a 51″. E’ questo l’ultimo canestro della partita e della serie con LeBron che sbaglia il jumper del pareggio consegnando lo scettro della Western Conference ai Denver Nuggets. Finale dell’Ovest chiusa sul 4-0 per la quinta volta negli ultimi 22 anni, solo nel 2001 i Lakers e nel 2017 i Warriors hanno poi vinto il titolo NBA.

Per Denver, 25 di Murray, 22 punti di Gordon, 15 e 10 rimbalzi di Porter Jr, 13 di Caldwell-Pope. Nei Lakers ci sono anche 21 punti e 14 rimbalzi di Anthony Davis, 17 di Reaves, 13 per Schroder e 10 di Hachimura.