NBA Playoffs Inside, G5: LILLARD, Phila e Toronto chiudono la serie

NBA Playoffs Inside, G5: LILLARD, Phila e Toronto chiudono la serie

Uno Jokic super trascina i suoi Nuggets sul 3-2.

di Enrico Bussetti

Oklahoma City Thunder @ Portland Trail Blazers 115-118 (SERIE 1-4)

I Blazers passano al secondo turno eliminando i Thunder grazie ad una partita mostruosa di Damian Lillard. Non bastano i 36 punti di George con il 70% al tiro, né la decima tripla doppia in carriera di Westbrook ai Playoffs (ma con 20 tiri sbagliati su 31) per espugnare il Moda Center: 50 punti è record di franchigia ai Playoffs per Portland, le 10 triple (su 18) sono il secondo miglior dato NBA, Lillard è il primo giocatore con più di un buzzer beater per chiudere più serie (da rookie eliminò Houston). Avanti di 15 a 8′ dalla fine, OKC sembrava in controllo ma Portland è riuscita a firmare un parziale di 13-3 che l’ha riportata a -5. McCollum la pareggia a meno di un minuto dalla fine, George risponde per il +2 e Lillard la pareggia di nuovo sul 115-115; Westbrook sbaglia e gli ultimi 15″ servono per preparare la storia: bomba da 12metri e tutti a casa!

San Antonio Spurs @ Denver Nuggets 90-108 (serie sul 2-3)

In una serie in parità, di solito gara-5 ha un ruolo decisivo. La partita è durata davvero poco, con i Nuggets in pieno controllo per gran parte del match fino a toccare il +30 nell’ultimo periodo, cosa che ha permesso a coach Malone di approfittarne per far riposare i suoi titolare. Murray 23, Jokic 16+11+8, ben sette in doppia cifra; per gli Spurs 17 di Aldridge e DeRozan (Belinelli 7).

Orlando Magic @ Toronto Raptors 96-115 (SERIE 1-4)

Dopo il buzzer beater di Augustin in gara-1, Toronto ha sempre dimostrato di essere più forte dei Magic. Pure gara-5 è andata così, con i canadesi avanti sul +30 a metà ultimo periodo: fuori tutti i titolari per preservarli in vista della semifinale contro Philadelphia. Leonard 5/5 dall’arco per 27 punti, Siakam 24; per Orlando malissimo ancora Vucevic, 15 per Augustin.

Getty Images

Brooklyn Nets @ Philadelphia 76ers 100-122 (SERIE 1-4)

Analogamente a ciò che è successo ai Raptors, anche Philadelphia dopo lo spauracchio iniziale ha messo in chiaro chi è la più forte. Embiid ancora di un altro livello per questi Nets (23+13), ben coadiuvato da Simmons, nel primo quarto hanno dato subito il là al “massacro”: 20-2 dopo pochi minuti, 32-6 dopo 10′. I Nets provano a rientrare, ma mai sotto la doppia cifra, e devono accontentarsi di solo una vittoria in questa postseason: Hollis-Jefferson 21, LeVert 18, Dinwiddie e Russell malissimo (3 e 8 con 4/23 totale al tiro).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy