NBA Playoffs: Murray show da 40 punti per i Nuggets, Bucks e Grizzlies impattano la serie sull’1-1, Lakers e Heat KO

0
Jamal Murray
https://images.gmanews.tv/

NBA Playoffs che continuano senza sosta con 3 partite nella notte. I Grizzlies impattano la serie con i Lakers, i Bucks fanno lo stesso con gli Heat mentre i Denver Nuggets volano sul 2-0 contro Minnesota.

LOS ANGELES LAKERS @ MEMPHIS GRIZZLIES 93-103 (19-30, 25-29, 27-24, 22-20) Serie in parità sul 1-1.

No Ja Morant, no problem per i Memphis Grizzlies che nonostante l’assenza della loro stella, impattano la serie sul 1-1 giocando un’ottima gara 2. Prestazione solida e importante per lo starting five dei Grizzlies che fa registrare la doppia cifra per tutti e 5 i giocatori ed in particolare ha in Xavier Tillman un insolito MVP. Il lungo dei Memphis Grizzlies gioca la miglior partita in carriera dei Playoffs con 22 punti e 13 rimbalzi rilevandosi un fattore sotto canestro. I Lakers, sempre sotto nel punteggio, non riescono a replicare l’ottima gara 1 e hanno una brutta prestazione da parte di Anthony Davis che chiude con 13 punti e un negativo 4 su 14 dal campo. Ora la serie si trasferisce in California sull’1-1.

LAKERS: Davis 13, Vanderbilt 8, James 28, Russell 5, Reaves 12, Hachimura 20, Gabriel, Brown Jr, Bamba, Schroder, Beasley 7, Harrison, Walker IV, Christie.

GRIZZLIES: Jackson Jr 18, Tillman 22, Brooks 12, Jones 10, Bane 17, Aldama, Williams, Lofton Jr, Roddy 9, Konchar 2, Kennard 13.

MIAMI HEAT @ MILWAUKEE BUCKS 122-138 (28-35, 27-46, 30-37, 37-20) Serie in parità sul 1-1.

Piovono triple al Fiserv Forum di Milwaukee. I Bucks, con grande orgoglio, giocano una super gara 2 senza la loro stella Giannis Antetokounmpo out per il problema alla schiena rimediato in G1. Un gran secondo quarto da 46 punti è la chiave della vittoria Bucks che hanno in un Ingles e Connaughton due pedine fondamentale dalla panchina che combinano per 39 punti e 11 triple totali. Holiday e Lopez sono gli uomini di riferimento del quintetto base, senza Giannis con maggiori responsabilità, non deludendo le attese e strappando una fondamentale vittoria per impattare la serie sul 1-1. Ci si trasferisce ora a Miami dove gli Heat hanno due gare casalinghe per confermare la preziosa vittoria esterna in gara 1.

HEAT: Robinson 14, Butler 25, Adebayo 18, Vincent 16, Strus 4, Love 4, Highsmith 2, Martin 15, Zeller 4, Lowry 5, Oladipo 15.

BUCKS: Portis 13, Middleton 16, Lopez 25, Holiday 24, Allen 16, Crowder, Beauchamp, T.Antetokounmpo, Leonard, Dragic 2, Carter 3, Connaughton 22, Ingles 17.

MINNESOTA TIMBERWOLVES @ DENVER NUGGETS 113-122 (22-31, 27-33, 40-23, 24-35) Nuggets in vantaggio 2-0.

Sfida stellare quella tra Anthony Edwards e Jamal Murray che registrano due 40elli da paura per una gara 2 molto bella e combattuta tra Timberwolves e Nuggets. Denver prova la fuga nel primo tempo, ma Minnesota gioca una super terza frazione che costringe i Nuggets ad un ultimo quarto di assoluto livello. Nikola Jokic gioca da MVP flirtando con la tripla doppia e segnando 27 punti, ma come già detto l’eroe di giornata è un Murray da 40 punti con 6 su 10 da 3 punti dal campo. Anthony Edwards è onfire con 41 punti (anche lui 6 su 10 da 3 punti) ma non è sufficiente per l’impresa esterna dei Timberwolves. Minnesota è ora sotto 0-2 e costretta a vincere entrambe le gare casalinghe per poter sperare di eliminare la testa di serie numero 1 in questi NBA Playoffs.

TIMBERWOLVES: Prince 12, Gobert 19, Towns 10, Conley 14, Edwards 41, Anderson 10, Alexander-Walker 5, Nowell 2.

NUGGETS: Gordon 12, Porter Jr 16, Jokic 27, Murray 40, Caldwell-Pope 8, Green 11, Brown 6, Braun 2.