Nba Playoffs, Secondo turno: questi sono i veri Spurs!

0
fonte: http://pingshoops.com

Prova determinante di San Antonio, che dopo la serie con Dallas, in cui ha rischiato di uscire e in cui ha mostrato un palese calo di condizione, domina Gara -1 e si porta subito in vantaggio nella serie, riacquistando i favori del pronostico.
Fin dai primi minuti, Portland mostra tutta l’inesperienza che ha nei confronti dei veterani Spurs; forse troppo timore reverenziale li porta a sbagliare molto fin dai primi minuti, ad essere precipitosi e poco attenti: tutto ciò permette a San Antonio di portarsi subito sull’8-0. Coach Popovich, anche lui un pò sotto tono nella serie contro Dallas, fa girare meglio i suoi, facendo giocare 10 elementi già nel primo quarto: questo permette agli Spurs di andare a mille fin dall’inizio e di chiudere il quarto concendendo a Portland solo 16 punti.

Nel secondo quarto Portland ci prova a recuperare, alza i ritmi e migliora le percentuali al tiro, ma la situazione non cambia: dall’altro lato gli Spurs sono indomabili, non sbagliano quasi nulla e per la prima volta in questi playoffs inizia a dare un contributo importante anche il nostro M.Belinelli, che mette un 3/3 dall’arco nella sola seconda frazione. Aldridge ci prova a tenere a galla i suoi, ma per ora non c’è partita: il primo tempo si chiude con altri 13 punti di vantaggio di San Antonio, per un totale di 65-39.

Al rietro dagli spogliatoi gli Spurs tirano un pò il fiato, accodandosi alle percentuali di Portland, senza però rilassarsi troppo; Lopez, Lillard e Matthews segnano un mini parziale di 6-0 e Aldridge fa la voce grossa anche in questo quarto: Parker però anche in questa serata fa vedere tutta la sua voglia di conquistare partita e anello, arrivando prima su ogni pallone e buttandosi in area con grande grinta.
L’ultimo parziale è solo una formalità: Portland fa 1 punto in più anche qui, ma oramai la partita era già chiusa dopo i primi 2 quarti, quando gli Spurs avevano già conquistato 26 punti di vantaggio.
All’AT&T Center, San Antonio batte Portland 116 – 92.

Sicuramente pochi si aspettavano una partita così a senso unico a favore di San Antonio: nonostante giocasse la prima in casa, le difficoltà mostrate dalla squadra texana facevano credere a molti che la sorpresa Portland, guidata dalle due stelline Aldridge e Lillard, potesse creare più di qualche problema agli Spurs. Così non è stato però, Parker è stato ancora una volta super determinante, Belinelli ha finalmente contribuito in modo decisivo e in generale tutti gli Spurs hanno mostrato di nuovo quel gioco che li ha resi famosi nell’intera lega.
Ora Portland, se vorrà avere qualche chance di qualificazione, dovrà, nelle prossime gare, migliorare le percentuali al tiro di molti suoi interpreti, ma soprattutto limitare il gioco di San Antonio: impresa che però, vedendo le ultime due partite dei texani, appare davvero molto difficile.

PORTLAND TRAIL BLAZERS: Aldridge 32, Lillard 17, Lopez 10, Barton 9, Matthews 8, Batum 7, Williams 6, Robinson 2, Wright 1;

SAN ANTONIO SPURS: Parker 33, Belinelli 19, Leonard 16, Duncan 12, Baynes 10, Mills 10, Diaw 6, Splitter 5, Joseph 3, Ginobili 2.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here