NBA Playoffs: Trae Young salva gli Hawks, si rialzano Bucks e Suns

0
Complex.com

Nel venerdì notte di NBA Playoffs vanno in scena tre gare-3, tutte con una discreta importanza. Si gioca per la prima volta in questa postseason ad Atlanta, Chicago e New Orleans. Le partite sono iniziate in ritardo per un allarme bomba fuori dall’arena di Atlanta, ma per fortuna rivelatosi solo una valigia.

Da segnalare infine l’assenza per il resto delle serie di Devin Booker per i Suns e di Khris Middleton per i Bucks.

MIAMI HEAT @ ATLANTA HAWKS 110-111 (serie 2-1)

Sembrava fatta per la #1 che si ritrovava a +16 nel terzo quarto dopo un parziale di 21-0. Già intravedeva il 3-0, invece un’altra grande rimonta in questi NBA Playoffs, messa in scena dagli Atlanta Hawks, tiene in piedi la serie di primo turno. Dopo due gare difficili a salire in cattedra è Trae Young che chiude con 24 punti e soprattutto il floater della vittoria. 11 punti per Gallinari, mentre tre Heat a 20 o più punti (Herro 24, Strus 20 e Butler 20+10).

MILWAUKEE BUCKS @ CHICAGO BULLS 111-81 (serie 2-1)

Non c’è storia allo United Center dove i campioni in carica partono subito forte e poi chiudono la partita nel terzo periodo. Molto bene l’ex di turno Bobby Portis con 18 punti e 16 rimbalzi, oltre a Grayson Allen da 22 punti e 8/12 al tiro in uscita dalla panchina.

PHOENIX SUNS @ NEW ORLEANS PELICANS 114-111 (serie 2-1)

Ingram e McCollum spaventano nuovamente i #1 Phoenix Suns segnando 34 e 30 punti rispettivamente, ma l’espulsione di Hayes e le difficoltà di Valančiūnas permettono a Ayton e McGee di tenere lì i suoi. Al resto ci pensa il solito quarto periodo di Chris Paul che finirà con 28 punti + 14 assist e zero palle perse: ben 19 punti arriveranno proprio in questo quarto, di cui i primi 15 punti di tutti i Suns.