NBA Recap Inside: altro stop per gli Spurs. Lillard regala la vittoria a Portland

NBA Recap Inside: altro stop per gli Spurs. Lillard regala la vittoria a Portland

I numeri che hanno contraddistinto la notte NBA

di Antonio Lambiase

Due partita nella notte, vediamo cos’è successo:

4.
Quattro sono le sconfitte che i San Antonio Spurs hanno subito consecutivamente. L’ultima, questa notte contro i campioni NBA. Partenza a razzo per i texani che approfittano della dormita colossale Warriors per inanellare un parziale di 14-0. Dopodiché, i Warriors si svegliano e si mettono subito a macinare punti per poi vincere. San Antonio Spurs – Golden State Warriors 92-112.

3.
Come i Big3 di Oakland, questa notte, tutti in doppia cifra. Vittoria che arriva grazie ad un’ottima seconda parte di gara e ad un Klay Thompson in stato di grazia (27 punti personali) e alla coppia Durant-Curry da 45 punti in due. Insomma, vittoria che da morale a Golden State ma che porta gli Spurs ad un bivio.

0,7.
I secondi in cui si è decisa la gara di Portland. Damian Lillard, artefice di un bellissimo tiro dalla lunga distanza che regala la vittoria ai Blazers negli ultimi secondi di gara. C’è da aggiungere anche il parziale schiacciante di 41-25 del primo quarto a favore dei padroni di casa. Lakers che però non sfigurano grazie ai 27 punti di Lopez. Portland Trail Blazers – Los Angeles Lakers 113-110.

0.
Come i punti dell’enfant prodige Lonzo Ball. Uno scandaloso 0/2 dal campo nei 28 minuti in cui ha calcato il parquet. Notte da dimenticare per la scelta #2 del Draft di quest’anno. Ci sono da salvare solamente i 4 assist e i 3 rimbalzi. Fatica a farsi spazio nell’ambiente NBA per un prodigio predestinato già dalla nascita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy