NBA Recap Inside: Boston e Golden State proseguono la loro marcia. Tonfo OKC

0
celticslife.com

17 delle ultime 18

Sono le vittorie dei Boston Celtics che, eccezion fatta per la sconfitta patita sul parquet di Miami qualche giorno fa, non conoscono altro risultato al di fuori del successo. Vittima della nottata è Indiana, battuta per 108-98 grazie al solito contributo offensivo di Kyrie Irving, autore di 25 punti con 4 rimbalzi e 6 assist. 21 per Al Horford che si conferma affidabile secondo violino della squadra. Ma ciò che stupisce della truppa di Brad Stevens è l’efficienza difensiva: primi per punti concessi a partita e prima per difensive rating.Gli ingredienti giusti per vincere.

Boston Celtics @ Indiana Pacers 108-98

2

Sono i punti realizzati da Paul George nella sfida di stanotte dei suoi Oklahoma City Thunder sul campo di Dallas. Altra sconfitta per la truppa di Donovan che ha adesso un record di 8 vittorie e ben 11 sconfitte. L’ex Pacers chiude con un pessimo 1/12 dal campo, con nessuna tripla a segno su quattro tentativi. Carmelo Anthony fa il compitino, chiudendo a quota 16 punti, mentre a tenere alta la bandiera di OKC è sempre Westbrook, ma i suoi 28 punti con 12 rimbalzi e 9 assist non sono bastati. Work in progress per una squadra che, però, fatica a trovare una sua identità offensiva.

Oklahoma City Thunder @ Dallas Mavericks 81-97

101.6

E’ il difensive rating dei sempre più sorprendenti Portland Trail Blazers, il terzo migliore della Lega. I ragazzi di Terry Stotts confermano quanto accaduto nelle ultime stagione: poco considerati in estate per poi risultare squadra ostica e complicata da affrontare che può dire la sua anche in quella “tonnara” che è la Western Conference. Vittima di nottata è stata Washington, battuta a domicilio per 108-105. Come sempre, i mattatori di nottata sono Lillard e McCollum che combinano per 55 punti in due (il primo 29, il secondo 26). Ed il record si fa sempre più positivo, un 12-8 che vale il momentaneo quarto posto ad Ovest.

Portland Trail Blazers @ Washington Wizards 108-105

67-44

E’ il parziale che i Golden State Warriors hanno rifilato ai New Orleans Pelicans a cavallo tra secondo e terzo quarto. Davis e compagni erano partiti molto bene, andando in vantaggio addirittura sul +14, prima di venire rimontata senza pietà dai campioni in carica. Ancora senza Durant, i trascinatori sono sempre gli Splash Brothers che ne piazzano 51 in due (Curry 27, Thompson 21).

New Orleans Pelicans @ Golden State Warriors 95-110

Ecco gli altri risultati della notte

San Antonio Spurs @Charlotte Hornets 106-86

Orlando Magic @ Philadelphia 76ers 111-130

Toronto Raptors @Atlanta Hawks 112-78

New York Knicks @ Houston Rockets 102-117

Milwaukee Bucks @ Utah Jazz 108-121

Los Angeles Clippers @ Sacramento Kings 97-95

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here