NBA Recap Inside. Boston sul 3-2 con forza. PG firma il vantaggio dei Clippers

NBA Recap Inside. Boston sul 3-2 con forza. PG firma il vantaggio dei Clippers

Nella notte del lunedi i Celtics dominano gara-5 contro Toronto. La semifinale a Est va sul 3-2 per la squadra di Stevens. Gara-3 della sfida tra Clippers e Nuggets è di L.A. che ora conduce 2-1.

di Alessandro Elia

I Boston Celtics spengono i sogni di sorpasso dei Toronto Raptors, si prendono con autorità gara-5 e sono a una sola vittoria dalla Finale della Eastern Conference. A Ovest i Clippers piazzano l’allungo decisivo nell’ultimo quarto e vanno in vantaggio 2-1 contro Denver.

Il quinto capitolo della semifinale tra Celtics e Raptors è a forti tinte biancoverdi. Dominio degli uomini di coach Stevens che regolano gli avversari già nel primo tempo. 25-11 al suono della prima sirena che diventa 62-35 all’intervallo. A Boston basta gestire il largo margine contro Toronto che non da mai l’impressione di poter rimontare il passivo. Alla fine 111-89 con i Celtics a una sola vittoria dalla Finale di Conference, ma guai a sottovalutare i campioni in carica capaci di ogni tipo di reazione d’orgoglio. Sei uomini in doppia cifra per Boston con Jaylen Brown mattatore con 27 punti e il 56% al tiro (10/18 dal campo, 3/7 da tre punti e 4/4 ai liberi). La guardia di Stevens è autentico fattore nella chimica di squadra. Boston infatti è 15-0 in questa stagione se Brown segna almeno 25 punti. Doppia-doppia per un sublime Jason Tatum (18+10), Kemba Walker ancora bene anche se stride un pò quell’1/6 da tre. Doppia cifra anche per Smart, Theis e Wanamaker partito dalla panchina. Serata alquanto grigia per Toronto che ha Van Vleet con 18 punti e Powell a 16.

Paul George supera 30 punti segnati per la seconda volta nei playoff di Orlando, e i Los Angeles Clippers si prendono il vantaggio nella serie della semifinale a Ovest. Una vittoria arrivata anche grazie all’ennesima doppia-doppia di Kawhi Leonard e a un ultima parte di gara dove L.A. è riuscita a trovare la giusta intensità difensiva per poter arginare i Nuggets particolarmente ispirati. Tre quarti di grande equilibrio con Denver avanti 88-84 alla fine del terzo quarto. La squadra di Michael Malone allunga a inizio del periodo finale fino al 97-90 con un briciolo di nervosismo e paura che pervade in casa Clippers. Doc Rivers chiama timeout a 8 minuti dalla fine riuscendo a far girare la partita. L.A. cambia atteggiamento difensivo e piazza un parziale di 14-4 che sorprende l’avversario e lo mette alle corde. Il canestro decisivo ai fini del 2-1 è di Lou Williams che a 120″ dalla fine realizzata il +6 che sarà anche lo scarto finale. MVP di gara-3 è Paul George che tira con il 66.,7% dal campo (12/18) e 71.4 da tre punti (5/8). 23 punti e 14 rimbalzi per Leonard che si affianca al compagno di squadra sotto i riflettori della partita. Nei Denver mostruosa prova di Nikola Jokic il quale era addirittura in forse all’inizio della sfida per via di un polso dolorante. Alla fine 32 punti, 12 rimbalzi e 8 assist per il serbo che ha chiuso con 13/24 dal campo, 3/8 da tre e 3/4 dalla lunetta. 18 punti e 10 rimbalzi per Michael Porter Jr, 14 per Jamal Murray.

BOSTON CELTICS-TORONTO RAPTORS 111-89 (serie 3-2)
BOS: J.Brown 27, K.Walker 24, J.Tatum 18pts-10reb, D.Theis 15, B.Wanamaker 15, M.Smart 12.
TOR: F.Van Vleet 18, N.Powell 16, K.Lowry 10, P.Siakam 10, M.Thomas 10

LOS ANGELES CLIPPERS-DENVER NUGGETS 113-107  (serie 2-1)
LAC: P.George 32, K.Leonard 23, M.Morris sr.12, M.Harrell 11, L.Williams 10
DEN: N.Jokic 32pts-12reb, M.Porter Jr.18pts-10reb, J,Murray 14, J.Grant 11, P.Milsap 11, G.Harris 10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy