NBA Recap Inside: Bucks e Pelicans all’OT, Rockets a 11 W in fila

Le statistiche della notte NBA.

di Marco Morandi
  • • 7

Si ferma a 7 la striscia di vittorie consecutive di Toronto, uscita sconfitta dal parquet casalingo per mano dei Milwaukee Bucks. Dopo essere stati sotto anche in doppia cifra per buona parte della gara, i Raptors sono riusciti a rimettere la testa avanti a circa 5 minuti dalla fine del quarto periodo, e una schiacciata di Valanciunas a fil di sirena ha mandato tutti al supplementare; fatale l’errore di DeRozan per il nuovo pareggio a 6 secondi dal termine, e il 2/2 di Terry (ottimo con 14 punti e 4/5 da tre) a 4 centesimi dalla fine ha di fatto chiuso i giochi.
26+11 per Antetokounmpo e 33 per DeRozan; 13/26 da tre per i Bucks e dal campo per lo stesso #10 di Toronto.

Milwaukee Bucks @ Toronto Raptors 122-119

 

  • • 108

Altra maratona finita al 53° minuto è stata quella tra Heat e Pelicans, che ha visto questi ultimi prevalere raggiungendo così la quarta vittoria consecutiva.
Miami praticamente sempre in vantaggio ma mai in controllo, non avendo mai raggiunto la doppia cifra di distacco; New Orleans ha preso la testa della corsa per la prima volta a meno di 4 minuti dal termine dei regolamentari, chiusi sul 108 pari da un lay-up di Dragic da rimbalzo offensivo. Nel finale di OT Wade ha segnato il +1 a 22 secondi dalla fine, ma Jrue Holiday ha rovinato al festa a lui e a tutta Miami con il decisivo arcobaleno a 7 secondi dalla sirena.
Inutili i 30 con 9 rimbalzi e 8 assist di Dragic, mentre Anthony Davis è stato inarrestabile e ha chiuso con 45 punti, 17 rimbalzi, 5 recuperi e 5 stoppate (13 stoppate in totale per i Pelicans).

Miami Heat @ New Orleans Pelicans 123-124

 

  • • 13-19

Ennesima sconfitta fuori casa per gli Spurs, che lontani da San Antonio hanno ora un desolante record di 13-19. Stanotte hanno perso nonostante il 50% abbondante al tiro dal campo, i 39 liberi tirati (contro i 19 avversari) e le sole 7 palle perse; a fare la differenza sono stati i rimbalzi (52-38 per i Nuggets, padroni di casa) e la tripla doppia di Nikola Jokic (28+11+11).
San Antonio era avanti a meno di 5 minuti dalla fine, ma il parziale conclusivo di 8-3 ha fatto pendere la bilancia in favore di Denver.
59 in coppia per Aldridge e Mills (38+21) non sono bastati, record stagionale per Chandler con 16 rimbalzi.

San Antonio Spurs @ Denver Nuggets 119-122

 

  • • 58-40

Sono partiti con le marce molto basse i Cavs questa notte, impegnati a Memphis: dopo 7 minuti di gioco il tabellone segnava 23-10 per i Grizzlies, che hanno condotto per quasi tutto il primo tempo; poi LeBron & co. si sono destati dal torpore, fissando un parziale di 58-40 nella seconda metà di partita e regolando agevolmente i padroni di casa. Undicesima tripla doppia in stagione per il suddetto Prescelto (18+14+11), ben coadiuvato dai 2 ex Lakers Nance Jr (15) e Clarkson (14) e dall’ex Jazz Hood (10) in uscita dalla panca. Ottava sconfitta in fila per Memphis, tra le cui fila spiccano le doppie doppie di Evans e Green e le 5 perse di Marc Gasol.

Cleveland Cavs @ Memphis Grizzlies 112-89

 

  • • 25

Jimmy Butler al minimo stagionale di minuti giocati, ma i 25 abbondanti della notte non sono dovuti a scelta tecnica: Butler è infatti uscito a poco più di 3 minuti dal termine del terzo periodo, dolorante al ginocchio destro dopo un contatto con Nene.
I T’Wolves al momento erano già sotto in abbondante doppia cifra, e il divario si è poi allargato fino ai 18 punti finali.
31 per Harden ma con 8/24 dal campo, 14+10+8 per Chris Paul e 25+11 con un solo errore dal campo per Capela per i texani, 26 punti con 10/29 al tiro per la panchina di Minnesota.

Minnesota T’Wolves @ Houston Rockets 102-120

 

Gli altri risultati della notte:

Boston Celtics @ Detroit Pistons 110-98
Atlanta Hawks @ Indiana Pacers 93-116
Charlotte Hornets @ Washington Wizards 122-105
Los Angeles Clippers @ Phoenix Suns 128-117
Portland Trail Blazers @ Utah Jazz 100-81
Dallas Mavs @ Los Angeles Lakers 102-124

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy