NBA Recap Inside: Cleveland da record, DeRozan ancora fenomenale

0

Cleveland Cavaliers @ Atlanta Hawks 135-130

Partita ad altissimo punteggio in quel di Atlanta, con gli Hawks che evitano il blowout solamente con un quarto periodo da 42 punti. Per i Cavs (che fanno registrare il record all time di triple realizzate in una partita: 25) Irving (43 punti e 9 assist) e James (38 punti, 13 rimbalzi e 8 assist) sugli scudi. Dall’altra parte doppia-doppia di Howard, 27+9 per Millsap e una partita da 36 punti per Tim Hardaway Jr.

 

Miami Heat @ Orlando Magic 99-110

Vittoria praticamente mai in discussione, quella dei Magic, che tengono Miami al 38% dal campo. Tre giocatori sugli scudi: Gordon (21+10), il solito Vucevic (25+9) e un Elfrid Payton in odore di tripla doppia (12 punti, 10 rimbalzi e 8 assist). Per Miami 15+18 di Whiteside e 19 dalla panca per James Johnson.

 

New York Knicks @ Philadelphia 76ers 102-105 Nonostante ogni giocatore del quintetto dei Knicks segni almeno 16 punti, New York cade anche a Philadelphia (7 giocatori in doppia cifra). Da segnalare la brutta prova balistica di Anthony (5/18) e la gran prestazione del probabile Rookie of the year, Dario Saric: 21 punti, 10 rimbalzi e 4 assist.

 

Isaiah Thomas (hardwoodhoudini.com)

Boston Celtics @ Los Angeles Lakers 115-95

Partita sempre in controllo, quella dei Celtics (in vantaggio 70-45 già all’intervallo) allo Staples Center. 18 punti e 8 assist per Isaiah Thomas, 17 e 4 assist per Russell.

 

Brooklyn Nets @ Utah Jazz 97-112

Altro passo avanti verso il quarto posto per gli Utah Jazz, che domano i Nets (cinquantesima sconfitta stagionale). Sugli scudi George Hill con 34 punti (10/12 al tiro) e 7 assist, supportato da Favors 19+12 (con 8/9 al tiro).

 

Los Angeles Clippers @ Milwaukee Bucks 101-112

Vittoria importante per i Bucks, ora ad una sola partita dai Playoffs. Per Milwaukee 19 punti e 9 assist di Middleton, 24 (10/13 al tiro) e 8 assist di Antetokounmpo, 24 (11/15 al tiro) dalla panca per Monroe. Dall’altra parte migliore in campo Blake Griffin (21 punti, 9 rimbalzi e 8 assist), doppia-doppia per Jordan e 21 punti (5/6 da 3) per CP3.

 

Oklahoma City Thunder @ Phoenix Suns 111-118

Non basta il solito esagerato Russell Westbrook ai Thunder per evitare la sconfitta. Per l’ex UCLA cifre da capogiro: 48 punti, 17 rimbalzi e 9 assist, con 14/30 al tiro. Diventa così il terzo giocatore (dopo Moses Malone e Kobe Bryant) ad avere più di una serie di 3 partite consecutive con 40+ punti. Per i Suns 18 di Bledsoe e doppia doppia di Alan Williams.

LaMarcus Aldridge (expressnews.com)

 

San Antonio Spurs @ New Orleans Hornets 101-98 OT

Match al cardiopalma quello tra Spurs e Hornets, con San Antonio vincente dopo un tempo supplementare. Tra i nero argento spiccano Aldridge (21 punti e 15 rimbalzi) e Leonard (31 punti, 7 rimbalzi e 6 assist), supportati da Gasol (13+8 in uscita dalla panchina). Per New Orleans il solito trio a fare la voce grossa: Davis 29+9, Cousins 19+23 e Holiday 26, con 7 rimbalzi e 5 assist, combinando però per 26/63 (41%) al tiro.

 

Toronto Raptors @ Washington Wizards 114-106

Importante rivincita dei Raptors ai danni dei Wizards, dopo la pesante sconfitta di due notti fa. Super protagonista DeMar DeRozan, autore di 32 punti, con 10/17 al tiro e 3/3 da 3, ai quali aggiunge 13 rimbalzi e 5 assist. Per Washington 30 punti di Wall (con 8 rimbalzi e 7 assist, ma 9/24 al tiro) e 27 di Beal.

 

Memphis Grizzlies @ Dallas Mavericks 100-104

Continua il grande momento di Seth Curry che conduce Dallas ad una bella vittoria in volata. Per il fratello di Stephen 24 punti con 15 tiri. Grande prestazione anche per il “nuovo” in casa Mavs, Nerlens Noel, firmatario di 15 punti e 17 rimbalzi. Ai Grizzlies non bastano i 30 punti con 9/15 al tiro di Mike Conley.