NBA Recap Inside: OKC travolge Milwaukee; tornano al successo i Lakers

0
bleacherreport.com

1

Solamente uno è il giocatore dei Milwaukee Bucks che ha chiuso la partita di stanotte, in casa contro gli Oklahoma City Thunder, in doppia cifra di punti messi a segno. Manco a dirlo, si parla di Giannis Antetokounmpo, che sta vivendo un avvio di stagione da vero e proprio MVP. Contro OKC ne ha messi a segno 28, con 8 rimbalzi e 3 assist ed un ottimo 9/14 dal campo. Il problema per la franchigia del Wisconsin è che, escluso il greco, nessuno è stato capace di dare un contributo utile alla causa. La percentuale dall’arco, inoltre, è uno dei motivi per cui Milwaukee non ha mai dato la sensazione di poter rimanere in partita, appena il 30%. Per i Thunder, invece, i giocatori in doppia cifra sono cinque, capitanati da Paul George, autore di 20 punti.

Oklahoma City Thunder @ Milwaukee Bucks 110-91

6

Sono le sconfitte subite dai Sacramento Kings nelle prime sette partite giocate. A vincere, infatti, con abbastanza facilità sono stati gli Indiana Pacers, saliti addirittura ad un record di 4-3. Ai californiani non sono bastati i 18 punti in uscita dalla panchina del rookie De’Aaron Fox, uno dei candidati al premio di “matricola dell’anno”. Dall’altra parte, solida prova di Bogdanovic, che mette a referto 17 punti, ed un generale stato di ottima forma, confermato da un avvio di stagione che sta andando oltre ogni aspettativa, specie dopo la partenza di George e l’infortunio di Myles Turner, colui il quale dovrà ricoprire, con ogni probabilità, il ruolo di “giocatore-franchigia” negli anni a venire.

Sacramento Kings @ Indiana Pacers 83-101

45%

E’ la straordinaria percentuale dei Phoenix Suns dalla linea del tiro da tre punti. Dato che assume ancora maggior valore se paragonato a quello degli avversari di turno, i Brooklyn Nets, che non vanno oltre il 29%. Bene Devin Booker, che ne piazza 32 con un ottimo 5/8 dall’arco. Positive anche le prove di Mike James (24 per lui) e TJ Warren, autore di una doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi. I Nets si battono, anche grazie all’ottima performance di D’Angelo Russell, autore di 33 punti. A dargli manforte c’è Hollis-Jefferson, protagonista di un inizio di stagione inaspettato, in senso positivo, nella metà campo offensiva. Per lui i punti di stanotte sono 21.

Brooklyn Nets @ Phoenix Suns 114-122

3

Sono i tiri liberi tentati dai Detroit Pistons in tutta la sfida di Los Angeles contro i Lakers. Un dato emblematico, che spiega a gran voce la poca verve offensiva della truppa di Van Gundy nella gara di stanotte. A poco bastano i 18 di Harris e Jackson, dall’altra parte c’è un’orchestra offensiva che, se e quando funziona, è oltremodo bella da vedere. Addirittura sette i giocatori in doppia cifra di punti per LAL, con Julius Rundle sugli scudi, autore di 17 punti. Chiude a 13 il sempre molto atteso Lonzo Ball.

Detroit Pistons @ Los Angeles Lakers 93-113

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here