NBA Recap Inside: passeggia Golden State, San Antonio cade con i Clippers

0

[tps_title]Partite clou[/tps_title]

www.metronews.com

Golden State Warriors @ Brooklyn Nets 117-101 (33-34; 16-31; 39-19; 29-17)

Vincono gli Warriors trascinati dal solito Durant. Dopo una prima metà di gara che ha visto i Nets portarsi anche sul +16, Golden State ritrova la bussola e, con un terzo periodo da 39 punti sistema le cose regolando i padroni di casa con un sonoro 117 a 101 finale. Mattatore dell’incontro il numero 35 giallo-blu.

Warriors (26-4): Durant 26, Looney 4, Pachulia 15 (14 rimbalzi), Thompson 23, Curry 15, Iguodala 8, McGee 1, West 10, Clark 8, Livingston 4, McCaw3

Nets (7-21): Bogdanovic 12, Booker 4, Lopez 28, Kilpatrick 14, Lin 10, Jefferson 13, Dinwiddie 2, Hamilton 2, Harris 9, Scola 2, LeVert 5, Hollis Jefferson 13

MVP: Kevin Durant, autore di 26 punti, 9 rimbalzi e  assist

 

Complex Sports

San Antonio Spurs @ Los Angeles Clippers 101-106 (22-27; 23-30; 28-24; 28-25)

Nonostante un Kawhi Leonard tirato a lucido, gli speroni di San Antonio incappano in una cocente sconfitta per mano dei Clippers di Chris Paul. L’allungo decisivo dei padroni di casa avviene nel secondo quarto dove, con un parziale di 10-1, la squadra di Doc Rivers si garantisce un discreto margine di vantaggio che gli Spurs non riusciranno poi a colmare fino al termine del match.

Spurs (23-6): Leonard 27, Aldrige 10, Gasol 21, Green 10, Parker 2, Mills 3, Lee 6, Simmons 6, Dedmond 4, Murray 4, Anderson 8

Clippers (22-8): Mbah a Moute 7, Pierce, Jordan 11, Crawford 11, Redick 11, Paul 19, Johnson 8, Bass 4, Rivers 8, Speights 14, Felton 13

MVP: Chris Paul e la sua leadership. Attacca dall’inizio alla fine della partita, guidando la resistenza dei suoi nella fase di massima spinta offensiva degli Spurs.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here