NBA Recap Inside. Riscatto Lakers e Bucks. Heat e Rockets sul 2-0

NBA Recap Inside. Riscatto Lakers e Bucks. Heat e Rockets sul 2-0

Il riassunto delle gare del giovedi che hanno chiuso il programma di Game-2 del primo turno playoff

di Alessandro Elia

Dopo le sconfitte nel loro esordio, le due teste di serie nr.1 firmano la pronta riscossa. Vittorie convincenti in gara-2 sia per Milwaukee Bucks e Los Angeles Lakers che rimettono le cose un pò a posto pareggiando le rispettive serie. Intanto a Est, oltre a Boston e Toronto, anche Miami va sul 2-0 superando nuovamente Indiana. Gli unici a Ovest ad essere sul doppio vantaggio dopo due partite sono gli Houston Rockets che ribadiscono la loro supremazia contro Oklahoma City.

Duncan Robinson On Fire!. Miami accelera nel terzo quarto e vola sul 2-0. Due dati che alimentano le speranze di qualificazione alla semifinale di conference per gli Heat: Miami non ha mai perso una serie dei playoff dal vantaggio di 2-0. Dall’altra parte i Pacers non hanno mai rimontato uno 0-2 nella postseaason nella loro storia.

La difesa di Houston stritola ancora i Thunder. Al resto basta il collettivo di D’Antoni che non ha bisogno del miglior Harden (2/11 da tre punti) e regge ancora benissimo l’assenza di Westbrook. Sette degli otto uomini fatti scendere in campo da coach Mike sono andati in doppia cifra. Gallinari è ancora l’unico per OKC. 17 punti, 5 rimbalzi in 33′ per Gallo. Con lui in campo i Thunder hanno segnato 12 punti in più degli avversari. Ma non è sufficiente per pareggiare la serie e limitare la supremazia dei texani.

Giannis Antetoukonmpo mette sul suo box score 28 punti, 20 rimbalzi e 5 assist. Il greco (alla prima partita della sua carriera nei playoff a segnare almeno 20 punti catturando 20 rimbalzi) diventa così il secondo giocatore nella storia dei Bucks a chiudere una partita di playoff con 20-20-5, come lui soltanto Kareem Abdul Jabbar. In gara-2 Orlando subisce la reazione dei Bucks sin dal primo quarto segnando appena 13 punti. Milwaukee torna ad essere aggressiva in difesa e per i Magic la serata si fa molto complicata. L’unico dei Magic a reggere è ancora Vucevic, ma i 32 punti e i 10 rimbalzi del montenegrino non sono sufficienti. Nei Bucks ancora sottotono Middleton (2 punti), molta sostanza da Brook Lopez (20 punti e 5 assist).

Anche i Lakers partono fortissimo, e gara-2 contro Portland si chiude in pratica nel primo tempo chiuso avanti 56-39 dai gialloviola. Anthony Davis segna 21 dei suoi 31 punti nella prima metà di partita ed è il migliore per il team di Vogel che può anche convivere con un Lebron James da soli 10 punti (minor numero di punti realizzati da LBJ in una vittoria ai playoff nella sua carriera). Portland deve arrendersi definitivamente  a metà del terzo quarto quando Damian Lillard (ancora il miglior realizzatore dei Blazers ma con un 1/7 da tre)  deve uscire dal campo per un problema ad un dito della mano sinistra. Finale di gara passato svuotando le panchine e i Lakers che tornano a vincere un gara di playoff dopo 8 anni (ultima vittoria il 18 maggio 2012, gara-3 semifinale di Conference contro OKC).

MIAMI HEAT-INDIANA PACERS 109-100 (Serie 2-0)
Recap

OKLAHOMA CITY THUNDER-HOUSTON ROCKETS 98-111 (Serie 0-2)
OKC: S.Gilgeous-Alexander 31, D.Gallinari 17pts,, C.Paul 14, D.Schroeder 13
HOU: J.Harden 21, D.House 19, E.Gordon 15, J.Green 15, P.Tucker 14, A.Rivers 11, R.Covington 10

ORLANDO MAGIC-MILWAUKEE BUCKS 96-111 (serie 1-1)
ORL: N.Vucevic 32pts-10reb, T.Ross 12, E.Fournier 12, M.Fultz 11, DJ Augustin 10
MIL. G.Antetoukoumpo 28pts-20reb, B.Lopez 20, P.Connaughton 15pts-11reb, E.Bledsoe 13, D.Di Vincenzo 11

PORTLAND TRAIL BLAZERS-LOS ANGELES LAKERS (serie 1-1)
POR: D.Lilard 18, CJ McCollum 13, A.Simons 11
LAK: A.Davis 31pts-11reb, K.Caldwell-Pope 16, JR Smith 11, L.James 10, J.McGee 10

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy