NBA Recap Inside: vendetta Lebron, Atlanta sprecona, DeAndre da ASG

0

New York Knicks @ Orlando Magic 83-89 Seconda vittoria per Borrego (il sostituto di Vaughn a Orlando, in attesa dell’arrivo di coach Karl) che pareggia il record personale contro dei Knicks privati di Melo e personalità; ennesima grande prova di Vucevic e di Smith. J. Smith 25p 7reb; J. Calderon 7ast. N. Vucevic 28p 18reb; V. Oladipo 4ast.   http://www.washingtonpost.com Atlanta Hawks @ Boston Celtics 88-89 47’59,8” di vantaggio Atlanta, che però perde per un incredibile buzzer beater di Turner. Partita non esaltante per i primi ad est, che dopo la striscia di 19W hanno subito 3 sconfitte negli ultimi 10 giorni. A. Horford 22p 12 reb; J. Teague 8ast. J. Sullinger 17p 15reb; E. Turner 9ast.     San Antonio Spurs @ Detroit Pistons 104-87 Partita vinta nel primo quarto in cui Pop tiene Detroit a soli 12 punti, il parziale di 16-7 a inizio del terzo chiude i giochi. Seconda vittoria in tre partite per i Texani che chiudono con un record di 34-19 prima del break. Particolare come Duncan e Leonard abbiano combinato per 0-10 nella prima metà di gara, finendo poi a 8 punti entrambi. D. Green 19p 8reb; T. Parker 6ast. D. Augustin 22p 6ast; A. Drummond 9reb.  

https://postmediacanadadotcom.files.wordpress.com
Washington Wizards @ Toronto Raptors 93-95 I Wizards, ancora privi di Beal, assaporano la possibile prima vittoria contro i rivali Raptors quando nel terzo quarto dettano il massimo vantaggio sul 73-63; il parziale di 12-3 riporta però Toronto in gara e permette loro di vincere grazie ad un tiro, unico a referto del quarto, di DeRozan con 12 secondi da giocare. J. Wall 21p 8ast; D. Gooden 12reb. L. Williams 27p; P. Patterson 8reb.     Sacramento Kings @ Milwakee Bucks 103-111 Brandon Knight dimostra di essere un All-Star nella serata che antecede il secondo cambio di allenatore per il “solo sull’isola” DeMarcus Cousins. Bucks che dopo le ultime gare parlano di Playoff, pensieri sicuramente discutibili. Innegabili, invece, le 9 vittorie in 11 partite. D. Cousins 28p 19reb; Sessions 6ast. O. Mayo 21p; Middleton 10reb; B. Knight 5ast.     Golden State Warriors @ Minnesota Timberwoves 94-91 Warriors stanchi che permettono ai Lupi di portarsi in parita’ con un parziale di 12-0 a 1:35 dalla fine; risposta immediata di Thompson che chiude la gara anche grazie ad un tentativo fallito da Pekovic. Kerr e compagni erano visibilmente esausti dal franchise-record, ma coach Kerr vedrà comunque il suo duo partire come starter nella gara delle stelle. S. Curry 25p 8ast; D. Green 13 reb. K. Martin 21; Pekovic 13reb; R. Rubio 5ast.  
http://a1.fssta.com
Memphis Grizzlies @ Oklahoma City Thunder 89-105 Partita no per Gasol e prima vittoria stagionale per i Thunder sugli Orsi. Ingiurioso il 15% da dietro l’arco per Memphis che si vede costretta ad arginare un Durant in serata ed una panchina molto calda. Particolare la prova di Westbrook che chiude con 24 punti di cui 15 dalla lunetta. Collison vintage. Z. Randolph 16p 11reb 4ast. K. Durant 26p 10reb; R. Westbrook 9ast.     Miami Heat @ Cleveland Cavaliers 93-113 Dopo la traumatica sconfitta di Natale, James reincontra la franchigia che ha portato ai massimi livelli negli ultimi anni: vendetta compiuta e partita senza storia, ma arricchita dai tanti alley-oop. Unico brivido per Cleveland nel secondo quarto dopo una rovinosa caduta di Love, che riesce comunque a tornare sul parquet. M. Chalmers 18p; H. Whiteside 14reb; Napier 8ast. Mozgov 20p 10reb; L. James 7ast.     Utah Jazz @ Dallas Mavericks 82-87 Season-high per JJ Barea che segna 15 dei suoi 22 nel terzo quarto, dando il boost necessario a Dallas per chiudere il match. Rimarchevole la solidità difensiva dei texani, che tengono la stella di Utah, Gordon Hayward, a quota 12 punti dopo una serie di trentelli; grande prova anche di Nowitzki, fresco di convocazione all’All-Star Game per l’infortunio di Davis. T. Burke 16p; E. Kanter 10reb; G. Hayward 8ast. J. Barea 22p; D. Nowitzki 14reb; Harris 6ast.  
http://i.cdn.turner.com
Los Angeles Lakers @ Portland Trail Blazers 86-102 Franchise record per i Lakers che toccano quota 11 sconfitte consecutive, una crisi che non sembra vedere fine anche considerato l’infortunio di Nick Young. Vantaggio decisivo conquistato nel primo quarto per Portland, che trova al break di febbraio lo stesso record della passata stagione: 36-17. J. Clarkson 17p 4ast; Davis 11reb. W. Matthews 20p; L. Aldridge 12reb; D. Lillard 8ast.     Houston Rockets @ Los Angeles Clippers 95-110 Ennesima sconfitta di Houston contro i Clippers, 11 delle ultime 12, a niente è servito l'”hack-a-DeAndre”; Jordan che sigla la terza prestazione da 20+p e 20+reb che non gli concede, comunque, la possibilità di partecipare attivamente all’All-Star Game. Da ricordare la magrissima serata al tiro per entrambe le squadre che chiudono con, rispettivamente, 20% e 18% da dietro l’arco. C. Brewer 22; J. Smith 13reb; J. Harden 6ast. D. Jordan 24p 20reb; C. Paul 12ast.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here