Pioggia di triple a Los Angeles: Durant e i Thunder battono i Clippers

0

khmoam.comLos Angeles Clippers (32-11) – Oklahoma City Thunder (33-9) 97-109

 

Nella sfida tra le due migliori squadra in NBA per record, gli Oklahoma City Thunder passano allo Staples Center dei Los Angeles Clippers privi di Chris Paul. Con la loro point guard fuori per un infortunio di lieve entità al ginocchio destro, ai Clippers non basta un grandissimo Blake Griffin, autore di 31 punti, 11 rimbalzi e 5 assist. Il migliore in campo è però stato Kevin Durant, il quale, dopo un inizio stentato (1/6 al tiro e 3 perse), ha realizzato 11 delle ultime 13 conclusioni, tra cui 5 delle sei triple tentate. Alla fine, Durant ha messo la firma su 32 punti, 7 rimbalzi e 7 assist.

 

Grazie alle buone rotazioni difensive e alla complicità dell’attacco dei Thunder, i Clippers riescono a portarsi subito sul +8 (12-4) con il gancio di Griffin. Westbrook prova a ricucire lo strappo, ma è troppo solo e il vantaggio permane per quasi tutto il primo quarto. A cambiare la partita è Kevin Martin, che, entrato dalla panchina, realizza 11 punti in 2′ a cavallo tra primo e secondo quarto e porta Oklahoma City in vantaggio. Il parziale è di 2-17 e i Thunder ribaltano la situazione portandola sul 26-35. Sul finire del secondo periodo, sei punti di Griffin riportano sotto i Clippers (45-49 all’intervallo).

 

Nel terzo quarto, i Thunder cominciano a far piovere triple su triple allo Staples Center (15/27 di squadra alla fine). Tre bombe di Sefolosha e due di Durant, unite ai jumper di Ibaka, condannano i padroni di casa al 61-77 nonostante un Griffin assolutamente immarcabile. Crawford ci mette del suo per provare la rimonta e ci riesce soltanto a inizio quarto quarto, quando i rosso-blu si riportano sul 75-82. Durant e Westbrook trovano però due triple fortunate, una di tabella e una che finisce in fondo alla retina dopo aver colpito il primo ferro, e Oklahoma City torna in doppia cifra di vantaggio. I Clippers non mollano e, con la bomba di Barnes, tornano a -8, ma Durant risponde a tono con due pennellate da tre punti – questa volta, senza l’aiuto della tabella e nemmeno del ferro – che chiudono completamente la partita.

 

Los Angeles Clippers: Butler 4, Griffin 31, Jordan 7, Butler 5, Bledsoe 12, Crawford 14, Odom 8, Barnes 10, Hill 6, Turiaf.

Oklahoma City Thunder: Durant 32, Ibaka 17, Perkins, Sefolosha 9, Westbrook 26, Collison 8, Martin 13, Liggins, Jackson 4, Thabeet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here