Rising Stars Game: Team USA rimonta e vince, Zion piega il tabellone, 3 punti per Melli

Rising Stars Game: Team USA rimonta e vince, Zion piega il tabellone, 3 punti per Melli

Nel venerdì dell’All-Star game, la squadra dei giovani americani batte quella del resto del mondo. L’MVP è Miles Bridges.

di Marco Morandi

Nella prima notte dell’All-Star weekend, il Rising challenge ha visto sfidarsi rookie e sophomore americani contro i pariruolo del resto del mondo: hanno avuto la meglio i primi, guidati da un Miles Bridges inarrestabile nel secondo tempo.
Come è ormai consuetudine, lo spirito agonistico lascia a desiderare, a discapito della voglia di fare spettacolo: così a farla da padrone, oltre al suddetto Bridges che finirà per vincere il titolo di MVP della serata, è Zion Williamson, che schiacciata dopo schiacciata è riuscito addirittura a piegare il tabellone.

Team World @ Team USA 131-151 (39-30, 42-41, 24-44, 26-36)

Team World: Hachimura 14, Clarke 22, Doncic 16, Gilgeous-Alexander 16, Barrett 27, Melli 3, Wagner 16, Mykhailiuk 6, Okogie 5, Alexander-Walker 6.
Team USA: Jackson Jr. 12, Williamson 14, Young 18, Morant 10, Nunn 16, Paschall 23, Washington 8, Bridges 20, Graham 9, Sexton 21.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy