Basketball Trip – Part four

6 amici, 10 giorni, centinaia di miglia a spasso per Michigan e Illinois, tra college basket e NBA.

di La Redazione
  • di Andrea Spampinato

Goodmorning Italy! Che mangiata ieri sera e che giornata in programma oggi! Questa mattina ci concediamo una gita extrabasket un po’ “ignorante”, non siamo distanti dall’ 8 Mile, zona conosciuta per essere il sobborgo di Detroit che ha dato i natali tra gli altri al rapper Eminem e dove ha sede il famigerato ‘banco dei pugni’, serie in onda in Italia su dmax. 16732103_10212024598999969_2032268134_o

Per chi non segue questo programma culturale si tratta di un banco dei pegni americano popolato da pittoreschi personaggi e di proprietà di un istrionico sessantenne perennemente arrabbiato di nome Les Gold. Quest’ultimo si presta per una foto veloce e ci saluta dandoci appuntamento a maggio in Italia, è tempo di dirigerci verso Lansing e verso gli Spartans di Michigan State. Nel parcheggio svetta la statua di un certo Magic Johnson, uno che da queste parti due o tre cosette le ha spiegate in passato. Grazie al nostro contatto e amico James Hellekjaer, assistente allenatore della squadra femminile, abbiamo modo di entrare nella zona del Breslin Center dedicata agli allenamenti, un salone mozzafiato dove svettano i trofei conquistati dagli Spartans, zona uffici, sale video e due palestre speculari, una per il programma maschile e una per quello femminile. Visitare ed essere ospiti in questo posto che ha visto allenare e transitare decine di giocatori NBA è davvero ‘amazing!’ come dicono da queste parti! 16731307_10212024599519982_523460530_o

È il momento di assistere all’allenamento, tra i giocatori in campo il freshman Bridges spicca per fisicità e leadership, dando la chiara impressione di poter crescere ancora e soprattutto di essere in prospettiva una sorpresa del prossimo draft. Ringraziamo James per il suo tempo e per la disponibilità, c’è ancora tempo per una partita! Non ce ne voglia Eastern Michigan, il ‘derby’ è troppo allettante per rinunciarvi. Detroit Mercy – Oakland, ovvero i giovani Titans contro la squadra del focoso coach Kampe, ha la meglio quest’ultimo e questa volta, con un umore decisamente migliore, si presta a una chiacchierata e una foto insieme. What a wonderful day!! See you tomorrow!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy