Brooklyn Nets, Livingston va rifirmato? Assolutamente si!

0

I Brooklyn Nets stanno vivendo una seconda fase della stagione davvero ottimale: dopo un avvio da incubo, Jason Kidd sembra esser riuscito a far quadrare il cerchio ed ora i suoi Nets sono una autentica mina vagante (come o anche più dei Bulls) per i prossimi PO.

Uno dei protagonisti non molto esaltato è sicuramente Shaun Livingston: l’ex giocatore dei Cleveland Cavaliers andrà in scadenza di contratto dopo l’attuale stagione a 1,265,977 dollari.

Il sesto uomo nell’arco di Jason Kidd si sta rivelando un uomo chiave, visti anche i numerosi infortuni con i quali sta convivendo la PG titolare, ovvero Deron Williams: Billy King deve puntare ancora sul ragazzo classe 1985 per il futuro dei Nets.

La mossa chiave effettuata da JK è stato lo spostamento di Shaun nel ruolo di guardia tiratrice e non soltanto di playmaker di riserva: il suo apporto offensivo è molto importante per le sorti della franchigia di Brooklyn. Dopo il rischio amputazione per un infortunio al ginocchio sinistro, avvenuto nel 2007, il jolly dei Nets si è ripreso alla grande in questa stagione: “Quando si è fatto male Deron qualcuno doveva prenderne il posto, migliorando il proprio livello. E’ stata una grande occasione per me: mi sentivo finalmente un giocatore NBA, ma non era abbastanza. Voglio migliorare ancora di più: devo essere sempre aggressivo e continuare a creare per i miei compagni di squadra”.

Le sue statistiche non sono esaltanti ma il suo impatto sul gioco sono evidenti guardando una partita dei Nets di questa seconda parte di stagione: Livingston è un giocatore di 2 metri di altezza, dotato sia di un ottimo passaggio che di una buona fase difensiva, con 8.1 punti, 3.2 rimbalzi, 3.1 assist di media per gara.

@MarkTarantino89
Per Dunk NBA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here