Focus on Nets: Collins è il primo giocatore gay della lega

0

I Brooklyn Nets hanno messo sotto contratto per dieci giorni il centro, fermo da Aprile, Jason Collins:  il ragazzo  di Norhridge la firma sul contratto con la franchigia è diventato il primo giocatore apertamente gay a far parte della lega nazionale di basket statunitense. 

Il ragazzo ha parlato della sua nuova avventura: “Ho solo bisogno di giocare a basket. Si parla di basket non di storia. Da ora sono concentrato nel provare ad imparare a giocare, non ho tempo per pensare alla storia. Prima di tutto posso contribuire con la mia esperienza, sono un solido veterano. Spero che il mio corpo reagisca bene. Sono un giocatore difensivo prima di tutto.”

Collins non gioca come detto da aprile, quando lasciò i Washington Wizards: per questo ci vorrà ancora un po di tempo prima di vederlo al top della forma: probabilmente il suo contratto verrà rinnovato almeno fino ai playoff (qualora i Nets li centreranno) per dare riposo a Kevin Garnett, fuori anche nella gara vinta da Brooklyn contro i Los Angeles Lakers. I due sono stati insieme in squadra a Boston, nei Celtics ed il loro feeling anche sarà decisivo per dare una mano alla squadra per raggiungere gli obiettivi stagionali, molto più elevati rispetto all’ottavo posto attualmente occupato dai Nets nella Eastern Conference.
Riuscirà Collins a farsi rinnovare il contratto e convincere Jason Kidd delle sue capacità difensive?

@MarkTarantino89
Dunk NBA http://dunknba.wordpress.com/