L’uomo della 14° settimana NBA – DeMarcus Cousins

L’uomo della 14° settimana NBA – DeMarcus Cousins

Il nostro riconoscimento settimanale NBA

di Fabrizio Martini
sb nation

Ragazzi, è tornato.

Uno dei centri più forti dell’intera NBA (sicuramente il più controverso) è ritornato sul parquet dopo l’infortunio al crociato, e l’ha fatto ovviamente alla sua maniera: al suo esordio con i Golden State Warriors, a formare quello che sulla carta è uno dei quintetti più forti della storia, Boogie ha messo a segno 14 punti (5 su 11 con tre triple), 6 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata, 1 recupero e una persa, nella vittoria  contro i Clippers.

Ma ha soprattutto commesso sei falli, giocando quindi un quarto d’ora scarso ed uscendo anzitempo dalla partita.

E’ uscito celebrato dai compagni, ed in campo ha mostrato la solita eleganza mista a ferocia cestistica che lo contraddistingue.

Boogie è tornato, e bisogna che stiano tutti attenti (soprattutto i Golden State Warriors).

 

MENZIONI SPECIALI:

Quelli che sta facendo James Harden è irreale, se ne parlerà per anni. Mentre Michael Beasley coi calzoncini sbagliati merita una storia a se.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy