NBA News Inside: Ariza vola ai Suns, Rose resta a Minnesota

NBA News Inside: Ariza vola ai Suns, Rose resta a Minnesota

Ecco tutte le altre firme della notte NBA.

di La Redazione

Alla mezzanotte della East Coast (le 6 italiane) è iniziata ufficialmente la free agency 2018. Quasi tutte le notizie provengono dai guru Adrian Wojnarowski di ESPN o da Shams Charania di Yahoo.

Le firme più importanti le abbiamo già inserite in precedenza, con Deandre Jordan, Chris Paul, Paul George e Nikola Jokić. Ora ci concentriamo sulle altre, che non riguardano star, ma comunque giocatori importanti del panorama NBA.

Partiamo subito con la bomba, secondo cui Denver potrebbe inseguire LeBron James: la dirigenza cercherà di avere un colloquio con la star ex Cavaliers e Heat.

Ora ecco a voi tutte le nuove firme: iniziamo con Trevor Ariza che lascia Houston dopo molti anni per firmare un contratto annuale ai Phoenix Suns alla cifra di 15 milioni di dollari.

Resta ai Nuggets, invece, Will Barton che decide di accettare un quadriennale da 54 milioni, con player option dopo il terzo anno.

Conferma anche in casa OKC Thunder, con Jerami Grant che firma un triennale da 27 milioni. Bel colpo per Westbrook e compagni.

Dopo la firma del nostro Belinelli, gli Spurs hanno confermato Rudy Gay con un annuale da 10 milioni.

Conferma anche in casa Boston Celtics, con il centro australiano Aron Baynes che ha accettato un biennale da 11 milioni. Player option dopo il prossimo anno: quindi di fatto è un 1+1 per lui.

Derrick Rose resta alla corte di coach Thibodeau con un annuale al minimo salariale, cioè 2.1 milioni.

Annuale con la squadra di appartenenza, i Rockets, anche per Gerald Green: per lui 2.4 milioni per la stagione 2018/19.

Molto probabilmente minimo salariale anche per Omri Casspi, che approda ai Grizzlies con un annuale.

Presenti anche i Brooklyn Nets che si rinforzano sotto le plance con l’approdo di Ed Davis, con un annuale da 4.4 milioni.

Fa la strada inversa, invece, Nik Stauskas che è un nuovo giocatore dei Blazers. Annuale al minimo anche per lui.

I Nets confermano Joe Harris dopo un’ottima stagione in uscita dalla panchina. Biennale per lui.

Indiana cercava pericolosità sul perimetro e, dopo aver confermato Bogdanovic, firma con un triennale interamente garantito all’ex Bulls, Knicks e Mavericks Doug McDermott.

Torna a Milwaukee il turco Ersan Ilyasova: per lui un triennale da 21 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy