NBA News Inside: Knicks su Randle, Celtics tra Irving e Horford

NBA News Inside: Knicks su Randle, Celtics tra Irving e Horford

Le ultime notizie dalla NBA, a circa due settimane dall’inizio del mercato.

di La Redazione

È notizia di oggi che Julius Randle non usufruirà della player option da 9.1 milioni e diventerà quindi free agent: su di lui per ora ci sarebbero i Knicks, ma si attende una vera e propria asta. Il #30 ex Lakers ha chiuso la stagione con 21.4 punti, 8.7 rimbalzi e 3.1 assist tirando con un ottimo 52.4%

Restando a New Orleans, il neo arrivato Brandon Ingram (probabilmente la trade verrà ufficializzata il 6 luglio) è pronto a tornare in campo tra qualche settimana dopo lo stop forzato durante la stagione, a causa di coaguli di sangue nella sua spalla destra.

I Pelicans stanno cercando di imbastire una trade (centrata sulla scelta #4) per arrivare a Bradley Beal degli Wizards. La guardia ha ancora due anni di contratto ma può uscirne già a luglio 2020.

Shams Charania di The Athletic ha riportato che nei prossimi giorni dovrebbe esserci un incontro tra Irving ed i Celtics per capire se c’è la possibilità di trovare un accordo tra le due parti. Al Horford potrebbe declinare la player option da 30.1 milioni per permettere più flessibilità salariale alla franchigia, ma in cambio il lungo dominicano chiede la negoziazione di un’estensione triennale (potrebbe firmare un 54×3).

Ed Davis potrebbe avere tantissimo mercato dopo una stagione 8.6 rimbalzi in 18′ dalla panchina. I Nets non estendono la qualifying offer a Rondae Hollis-Jefferson che quindi diventerà free agent dopo una buona stagione.

Capitolo Houston Rockets: per Charania, la dirigenza ha provato a sondare il terreno per Chris Paul ma non è facile trovare una squadra disposta ad ingolfare il cap con il triennale da 125 milioni ancora residuo. Clint Capela è stato offerto già ad alcune squadre, anche se il giornalista di The Atheltic non ha rivelato quali: qualche settimana fa si parlava di Dallas e Boston interessate. Il centro svizzero ha ancora quattro anni di contratto, avendo giocato solo il primo del rinnovo quinquennale da 90milioni firmato la scorsa estate.

Mike Conley viene nuovamente avvicinato ai Jazz, dopo che le due franchigie avevano già provato a fare un scambio a febbraio.

Phoenix Suns potrebbero puntare a giocatori di livello mettendo sul piatto TJ Warren, Josh Jackson e la prossima scelta #6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy