NBA on this date. 31 maggio 1983 i Philadelphia 76ers vincono il loro 3°titolo

Sweep nella serie finale contro i Lakers per la squadra di Billy Cunningham che vince 12 partite su 13 in quei playoff. Strepitoso Moses Malone eletto MVP con una media di 25,8 punti e 18 rimbalzi nelle Finals. Fu quello l’ultimo titolo dei Sixers.

di Alessandro Elia

31 maggio 1983. Il punto esclamativo a una netta supremazia dei Philadelphia 76ers nei playoff. La squadra di coach Billy Cunnigham vince il titolo NBA battendo in 4 partite i campioni uscenti dei Los Angeles Lakers. Un dominio assoluto in una post season da record fatta di 12 vittorie e una sola sconfitta e che arriva dopo una regular season chiusa con un bilancio di 65-17, il migliore di tutti.

Al primo turno dei playoff i Sixers liquidano i Knicks 4-0, nella Finale della Eastern incontrano Milwaukee con i Bucks che riescono a vincere gara-4 infliggendo a Phila l’unica sconfitta nei playoff. Nelle Finals ci sono i Lakers nella riedizione dell’ultimo atto del campionato dell’anno prima.

Ma quella del 1983 è tutta un altra storia. Philadelphia vince subito gara-1 allo Spectrum (113-107) con Moses Malone trascinatore con 27 punti e 18 rimbalzi. Al centro che sarà poi eletto MVP della stagione, si aggiungono anche i 25 punti di Andrew Toney e i 20 di Julius Erving. Per i Lakers ci sono 26 punti di Nixon che poi salterà il resto della serie per infortunio rimanendo ai box come Bob McAdoo. C’è il marchio di Moses Malone anche sulla seconda partita. Phila vince 103-93 con 24 punti e 12 rimbalzi per il lungo della Virginia che guida i suoi al 2-0 nella serie in cooperazione con Toney e Maurice Cheeks (19) ed Erving (14). Non servono ai Lakers i 23 punti di Jabbar. Non cambiano le cose nella prima sfida del Forum con i Sixers sempre padroni (111-94) e ancora una doppia-doppia per Moses Malone (28+19).  I quel 31 maggio c’è il primo match point e Phila non se lo lascia sfuggire. I Lakers di Pat Riley hanno le spalle ormai al muro e il team di Cunnigham vince 115-108 grazie a un secondo tempo che ha saputo ben replicare il buon avvio dei padroni di casa. Moses Malone esagera con 24 punti e arpionando 23 rimbalzi, Andrew Toney chiude a 23, ce ne sono 21 per Doctor J e 20 per Maurice Cheeks.

Quello del 1983 fu il terzo titolo NBA per i Philadelphia 76ers compreso quello del 1955 conquistato dai Syracuse Nationals a cui seguì l’Anello del 1967.  Terzo e anche ultimo trionfo per la squadra della Città dell’Amore Fraterno che nella sua storia ha raggiunto altre 6 volte la Finale venendo però sconfitta. Nel ’50 e ’54 (era a Syracuse) per opera di Minneapolis, nel ’77 battuta da Portland e poi nell’80, ’82 e 2001 sempre dai Lakers.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy