NBA Preview – Pacific Division

NBA Preview – Pacific Division

Siamo quasi al termine delle presentazioni per la stagione NBA in arrivo: oggi parliamo di Pacific Division, che ha avuto interessanti sviluppi in estate

di Raffaele Guerini

Los Angeles Clippers

nba.com
nba.com

Roster LAC

#21 – Patrick Beverley (G)

#11 – Avery Bradley (G)

#31 – Angel Delgado (C)

#1 – Jawun Evans (G)

#8 – Danilo Gallinari (F)

#2 – Shai Gilgeous-Alexander (G)

#13 – Marcin Gortat (C)

#5 – Montrezl Harrell (F)

#34 – Tobias Harris (F)

#33 – Wesley Johnson (F)

#51 – Boban Marjanovic (C)

#12 – Luc Mbah a Moute (F)

#15 – Johnathan Motley (F)

#10 – Jerome Robinson (G)

#30 – Mike Scott (F)

#4 – Milos Teodosic (G)

#0 – Sindarius Thornwell (G)

#9 – Tyrone Wallace (G)

#23 – Lou Williams (G)

Movimenti 2018

IN

Shai Gilgeous-Alexander – Draft, Jerome Robinson – Draft, Angel Delgado – Free Agent, Mike Scott – Free Agent, Luc Mbah a Moute – Free Agent

OUT

DeAndre Jordan – Free Agent, C.J. Williams – Free Agent, Sam Dekker – Cleveland Cavaliers

 

Non facile inquadrare la stagione dei Clippers 2018-19: l’anno scorso sono arrivati quasi alle porte dei Playoff, ma quale sarà il futuro che li attende quest’anno? Un pezzo importante è andato perso durante la free agency (sebbene non sia partito tra fiumi di lacrime e grandi rimpianti), dato che DeAndre Jordan si è accasato ai Dallas Mavericks; dal Draft sono arrivati il promettente playmaker Shai Gilgeous-Alexander, che si è messo in mostra a Las Vegas durante la Summer League, e Jerome Robinson, che non è forse NBA-ready come il compagno. I veri acquisti dei Clippers, tuttavia, sono i giocatori che rientrano dagli infortuni: stagione travagliata il 2017-18 per Patrick Beverley, Avery Bradley, Danilo Gallinari e Milos Teodosic. Un’infermeria così affollata ha, per forza di cose, tenuto i Clippers lontani dalle ambizioni di post-season: quest’anno, con i giocatori sani, sarebbe strano non vedere Los Angeles tra le prime 8 squadre dell’Ovest. Bradley e Beverley offrono un paccheto difensivo perimetrale invidiabile per qualsiasi squadra NBA; l’acquisto di Marcin Gortat non può forse rimpiazzare completamente DeAndre, seppur si integri meglio con gli schemi offensivi di Doc Rivers: il coach è un amante dei pick’n’roll e può adesso contare su un lungo dotato di un tiro fuori dal pitturato. Fondamentale per i Clippers è il rientro del Gallo tra i titolari sani, dato che offensivamente porta munizioni importanti; allo stesso modo Lou Williams è chiamato a ripetere quella che è stata una stagione pazzesca per lui (28.2 punti di media a gennaio, 22.6 nell’arco dell’intera stagione); infine, Tobias Harris va a ricoprire il ruolo di terzo violino offensivo.

Lo staff medico dei Clippers tuttavia sarà il sesto uomo più importante: lo scorso anno non si sono dimostrati del tutto all’altezza del compito, rischiando troppo in certi casi. I giocatori citati hanno un fisico soggetto a infortuni, non è un segreto, ma si può fare di meglio. Così sperano i tifosi di Los Angeles e così speriamo noi, che da italiani vorremmo vedere di nuovo un Gallinari a pieno regime e chissà, determinato anche a riconquistare quella maglia azzurra dove non ha trovato molto successo negli ultimi anni.

W – L: 48 – 34

Probabile Quintetto: Patrick Beverley – Avery Bradley – Tobias Harris – Danilo Gallinari – Marcin Gortat

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy