NBA Preview – Southwest Division

NBA Preview – Southwest Division

La nostra preview sulla Division di Mavericks, Spurs, Rockets, Grizzlies e Pelicans.

di Enrico Bussetti

Dallas Mavericks

https://www.mavsmoneyball.com

ROSTER (in grassetto il probabile quintetto base): Harrison Barnes, Luka Doncic, DeAndre Jordan, Wesley Matthews, Dennis Smith Jr., J.J. Barea, Ryan Broekhoff, Jalen Brunson, Dorian Finney-Smith, Devin Harris, Maxi Kleber, Salah Mejri, Dirk Nowitzki, Dwight Powell, Ray Spalding.

ARRIVI: DeAndre Jordan, Devin Harris, Luka Doncic (rookie), Ryan Broekhoff (rookie), Jalen Brunson (rookie), Ray Spalding (rookie).

PARTENZE: Seth Curry, Yogi Ferrell, Doug McDermott, Nerlens Noel.

Hype, hype, hype. Come non se ne vedeva da tempo nella squadra dell’istrionico Mark Cuban, che mentre Nowitzki si avvia sul viale del tramonto ha trovato un altro europeo su cui si catalizzeranno le attenzioni del mondo NBA nei prossimi mesi. Luka Doncic è arrivato in pompa magna dal Real Madrid, con l’Eurolega in una mano e il trofeo di MVP della competizione nell’altra, e verrà accolto negli Stati Uniti con quel misto di scetticismo e curiosità che da sempre accompagna le promesse europee al loro ingresso nella Lega. Mai un giocatore così giovane aveva ottenuto così tanti risultati nel basket europeo: il talento e l’istinto per il Gioco del giovane sloveno sono roba da stropicciarsi gli occhi, ma dovrà ora dimostrare di saper adattare il suo basket nel miglior campionato al mondo, passaggio mai scontato soprattutto a livello fisico. Affianco a Doncic si attendono conferme da Dennis Smith Jr., point guard al secondo anno con la dinamite nei polpacci che si spartirà con il Nino Maravilla la regia di questi Mavs. Dallas è però una squadra con una doppia dimensione, che affianco alle promesse schiera veterani come Matthews, Barea e soprattutto DeAndre Jordan, che arriva a vestire la maglia biancoblu a tre anni dall’estate 2015, quando si rimangiò la promessa fatta a Cuban e decise di rimanere ai Clippers. Jordan porta in dote atletismo e difesa del pitturato, proprio ciò di cui necessitavano i Mavericks. Il terminale offensivo Harrison Barnes completa una squadra davvero interessante, guidata dal condottiero Rick Carlisle. I PlayOff rimangono un obbiettivo difficile, ma non irraggiungibile: riuscirà Dallas a regalare un ultimo ballo in postseason al suo cavaliere tedesco?

OBIETTIVO: Coronare il tour d’addio di Nowitzki con la partecipazione ai PlayOff, facendo intanto crescere Doncic e Smith Jr..

PRONOSTICO: 37 W – 45 L

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy