NBA Preview – Southwest Division

NBA Preview – Southwest Division

La nostra preview sulla Division di Mavericks, Spurs, Rockets, Grizzlies e Pelicans.

di Enrico Bussetti

New Orleans Pelicans

https://www.nba.com

ROSTER (in grassetto il probabile quintetto base): Anthony Davis, Jrue Holiday, E’Twaun Moore, Elfrid Payton, Julius Randle, Alexis Ajinça, Ian Clark, Cheick Diallo, Solomon Hill, Frank Jackson, Darius Miller, Nikola Mirotic, Jahlil Okafor, Kendrich Williams, Troy Williams.

ARRIVI: Jahlil Okafor, Elfrid Payton, Julius Randle, Kendrich Williams, Troy Williams.

PARTENZE: DeMarcus Cousins, Emeka Okafor, Rajon Rondo.

Dopo il travolgente 4-0 su Portland e la comunque dignitosa sconfitta per 4-1 contro Golden State nella scorsa postseason, l’addio di Cousins, passato in free agency proprio ai californiani, ha ridimensionato le prospettive di una franchigia che già pregustava una stagione nei piani alti della Western Conference con la coppia di lunghi Davis-Cousins finalmente affiatata e pronta ad esprimere tutto il suo talento. In Louisiana non hanno però perso troppo tempo a piangersi addosso, firmando Julius Randle in uscita dai Lakers. La 7°scelta del Draft 2014 è sicuramente un giocatore limitato in molti aspetti del gioco, ma è un rimbalzista di alto livello e un passatore sorprendente per la stazza. Schierato al fianco di Anthony Davis, che con tutta probabilità verra spostato nel ruolo di centro, potrebbe finalmente effettuare il salto di qualità, lontano dalle pressioni dello Staples Center. Completano il reparto lunghi lo stretch-four Mirotic, protagonista di un finale di stagione sorprendente l’anno passato, e Jahlil Okafor, passato in soli tre anni dalle stelle della terza chiamata al Draft 2015 alle stalle del fondo della panchina dei Brooklyn Nets. Il terzetto delle promesse in cerca di riscatto è ultimato da Elfrid Payton, che dopo il passaggio dai Magic ai Suns nella scorsa stagione cercherà di dimostrare la legittimità dei paragoni con quel Rajon Rondo che andrà proprio a sostituire. I Pelicans scommettono quindi forte su giovani dal potenziale inespresso e sulle conferme di rendimento di alcuni giocatori chiave (Holiday e Moore su tutti) per rimanere attaccati al treno dei PlayOff nel selvaggio West; hanno d’altronde l’obbligo di dimostrare alla loro stella Anthony Davis (tra i candidati più credibili all’MVP in questa stagione) la loro competitività, poiché in caso contrario le sirene da alcuni top team, come Lakers e Celtics, potrebbero farsi improvvisamente molto più insistenti…

OBIETTIVO: Confermare quanto di buono si è visto nella scorsa stagione anche senza Rondo e Cousins, quindi centrare i PlayOff covando qualche speranza di passare il turno.

PRONOSTICO: 45 W – 37 L

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy