NBA top & flop – Gennaio

I migliori e i peggiori giocatori NBA del primo mese del 2017.

di Gabriel Marciano

TOP 5. CJ McCollum

GQ.com
GQ.com

Il gennaio cestistico della guardia dei Portland Trail Blazers è cominciato a capodanno con una partita vinta a Minneapolis, in cui ha segnato 43 punti conn 5 rimbalzi, 3 assist e 3 palle rubate. Nella franchigia dell’Oregon ha sempre avuto il ruolo di fare da spalla ad uno dei migliori esterni NBA, Damian Lillard, ma in questo primo mese del 2017 sembra sia stato lui a prendere in mano la squadra. Dopo la prestazione contro i Timberwolves, il prodotto di Lehigh University ne ha sfornate altre sei di fila oltre i 25 punti, di cui due da 35 contro Warriors e Pistons. Altre due ottime partite, McCollum le ha giocate a Boston il 21 gennaio nella vittoria all’overtine ottenuta grazie ai suoi 35 punti e al Moda Centre di Portland contro Golden State, perdendo la partita di 2 punti, ma rischiando di concretizzare una gran rimonta nell’ultimo quarto segnando 28 punti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy