NBA top & flop – Gennaio

I migliori e i peggiori giocatori NBA del primo mese del 2017.

di Gabriel Marciano

TOP 1. Isaiah Thomas

Sporting News
Sporting News

Il playmaker alto 1,75 sta continuando a far parlare di sè in una lega in cui l’altezza media è sopra i 2 metri. Gennaio è stato il suo mese, infatti è stato nominato giocatore del mese dell’est, segnando quasi 33 punti (terzo record assoluto nella storia dei Celtics per media punti in un mese, a quota 32.9, dietro solo a Paul Pierce e Larry Bird) e distribuendo quasi 7 assist di media. A inizio mese, il 4 gennaio, nella vittoria contro gli Utah Jazz, Thomas ha stabilito il proprio career-high alla voce assist, servendone ben 15 (oltre ad aver segnato 29 punti). Con lui alla guida della squadra, i suoi Celtics hanno vinto 10 delle 14 partite disputate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy